24 novembre 2018

Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne - 25 novembre 2018

Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne 

 | Tutti gli eventi e le iniziative 

Anche quest’anno, come il 25 novembre di ogni anno, verrà celebrata la 

La Giornata è una ricorrenza che è stata istituita ormai quasi dieci anni fa 
– esattamente il 17 dicembre 1999 – 
dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite tramite la risoluzione 54/134.

 Ogni 25 novembre i paesi sono invitati ad organizzare eventi ed iniziative al 
fine di sensibilizzare la propria cittadinanza sul tema della violenza contro le donne e
 il femminicidio.

 Quest’anno in particolare, a seguito di una decisione di UN Women 
– l’agenzia Onu che si occupa dei diritti delle donne –
 eventi ed iniziative sul tema si protrarranno fino al 10 dicembre 2018.

In Italia, come già fatto gli anni precedenti, 
verranno disposte in varie città le panchine rosse simbolo della protesta, 
mentre le facciate dei palazzi di moltissimi municipi verranno 
illuminate di arancione.

A Roma sabato 24 novembre 2018 si terrà la manifestazione nazionale 
organizzata dal movimento 
“Non una di meno”, 
la quale parte alle ore 14 da piazza della Repubblica.

Ma non solo: sempre nella capitale si terrà nella giornata di lunedì 26 novembre 
alla Casa internazionale delle donne un incontro con il 
magistrato Paola Di Nicola, autrice di 
“La mia parola contro la sua”,
 un libro che racconta i “pregiudizi che la nostra società ha interiorizzato,
 volti a neutralizzare la donna e a perpetuare una sudditanza e
 una discriminazione di genere in ogni settore,
 soprattutto in quello giuridico”.

“Ritagli di donne” è invece la mostra dell’artista Benedetta Montini 
allestita sempre a Roma – nella Galleria di arte moderna – 
per il 24 e 25 novembre; essa ha l’intento di sfruttare l’arte per parlare e 
 sensibilizzare le persone sul tema della violenza e del femminicidio 
ed è il risultato di un’idea di “Secondo cuore”, una onlus che si occupa di 
sostenere sotto il profilo chirurgico, psicologico e legale tutte quelle donne
 che portano sul loro corpo i segni della violenza.

Spostandoci a Milano, dal 23 al 25 novembre si tiene la nona edizione del
 WeWorld Festival, organizzato dalla onlus che porta lo stesso nome; 
si tratta di un evento che ospita diverse mostre, performance, musica,
 film e conversazioni sul tema. 
Ad essere presenti Samantha Cristoforetti, il regista Marco Tullio Giordana,
 la scrittrice Simonetta Agnello Hornby e Il Terzo Segreto di Satira.

Sempre nel capoluogo lombardo un’altra bellissima iniziativa:
 oltre al tenere la bandiera a mezz’asta a Palazzo Marino, 
verrà lasciato in tanti teatri convenzionati con l’amministrazione comunale 
un “posto occupato”, in memoria di tutte quelle donne che hanno pagato 
con la morte il prezzo della violenza.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-