10 marzo 2018

Torna l'ora legale


L'ora solare attualmente in vigore sta per dare il cambio all'ora legale.

Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 marzo saluteremo l'orario invernale
 per accogliere l'orario estivo e toccherà spostare le lancette
 dell'orologio un'ora avanti.

E se la sera farà buio più tardi, purtroppo il cambio orario 
ci farà perdere un'ora di sonno. 
Il rischio, soprattutto per i soggetti più sensibili, è di risentire degli
 effetti negativi dell'ora legale un po' come nel jet lag,
 con la comparsa di mal di testa, insonnia e stanchezza. 
Ecco perché è bene farsi trovare pronti e adottare i rimedi utili
 per non avvertire le “controindicazioni” 
del cambio ora solare-legale 
sulle abitudini sonno-veglia.

Dopo i primi giorni di scombussolamento, cominceremo 
ad avvertire i benefici dell'ora legale:
 forse non tutti sanno che è stata introdotta per risparmiare 
sui consumi elettrici visto che le giornate in primavera 
si allungano e il sole tramonta un'ora dopo.
 Insomma: dal 25 marzo dormiremo di meno 
ma godremo di più luce solare. 

Ecco tutto ciò che bisogna sapere sul cambio orario solare 2018.

Cambio ora legale 2018: quando, come e perché
Ogni anno a ottobre e a marzo dobbiamo,
 per legge, spostare le lancette dell'orologio di un'ora.

Gli esperti raccomandano di non ricorrere a sonniferi 
per risolvere la situazione, ma a soluzioni più soft e altrettanto efficaci.
 Prima di dormire si consiglia di bere una tisana rilassante,
 di leggere un buon libro o di provare con esercizi di respirazione.
 È opportuno praticare attività fisica e aerobica (ma non prima di andare a letto)
 e provare ad andare a dormire un po' prima del solito.
 Per contrastare gli effetti collaterali del cambio orario è bene evitare
 di bere caffè o tè verso sera e di abbuffarsi a cena 
con cibi grassi o troppo conditi.

Perché esiste l'ora legale?
Oggi noi diamo per scontato il cambio orario,
ma tutti sappiamo davvero perché è stato introdotto
  il passaggio da ora solare a legale e viceversa?

L'ora legale non esiste ovunque nel mondo: in Ital
ia e in alcuni paesi dell'Unione europea, come ad esempio in Svizzera,
 l'ora legale inizia l'ultima domenica di marzo e
 termina l'ultima domenica del mese di ottobre.
Le origini dell'ora legale risalgono al 1784, quando Benjamin Franklin 
  pubblicò sul quotidiano Journal de Paris una tesi fondata 
sul risparmio energetico che poi fu ripresa un secolo 
dopo da William Willet, un costruttore inglese.
 Visto che la 1° guerra mondiale aveva impoverito il popolo,
 l'introduzione dell'ora legale per risparmiare sul consumo energetico
 trovò ampio consenso. 
Ecco che nel 1916 fu approvato il cambio ora legale.
 Anche in Italia l'ora legale nasce come misura di guerra,
 ma negli anni a venire viene abolita e reintrodotta 
diverse volte, fino a che non diventa obbligatoria per legge nel 1965.
 Inizialmente durava solo 4 mesi, dal 1996 è così 
come la conosciamo oggi (fine marzo-fine ottobre).
A febbraio 2018 alcuni eurodeputati dei Paesi dell'est e nordici,
 Finlandia in primis, hanno proposto l'abolizione dell'ora legale, ma la richiesta è stata respinta dal Parlamento UE. 
Per il momento il cambio orario resta dove'è e ci dà appuntamento a 
domenica 25 marzo.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-