12 ottobre 2017

12 ottobre - Giornata mondiale dell'artrite reumatoide

Giornata mondiale dell'artrite reumatoide 
12 ottobre 2017 
In occasione della Giornata Mondiale dell’Artrite Reumatoide, 
che ricorre il 12 ottobre di ogni anno, 
si vuole concentrare l'attenzione sui 10 milioni di persone affette 
da artrite reumatoide nel mondo. 
La qualità della vita, secondo un campione di persone affette
 da artrite reumatoide, registra un netto peggioramento in 9 pazienti su 10.
 Il 50% dei malati ha affermato di essere in grado di svolgere semplici attività,
 ma che per compiti più complessi, come fare la spesa al supermercato,
 ha bisogno di un aiuto. 
 Ripercussioni negative a lavoro a causa della malattia 
Il dato più negativo viene però dal mondo del lavoro dove il 93% 
del campione sostiene che la malattia ha avuto pesanti ripercussioni sul percorso di carriera.
 Diverse le cause: il 49% imputa questo impatto alla necessità 
di chiedere dei giorni di permesso, mentre il 43% dichiara che 
la necessità di condividere il proprio stato di salute con il 
datore di lavoro ha peggiorato le condizioni sul posto di lavoro.
 In Europa la stima dei costi legati all’artrite reumatoide è di 45,3 
 miliardi di euro e i paesi dell’Europa Occidentale rilevano una spesa 
 media superiore ai 17mila euro annui per paziente.
 I costi generati dalle malattie croniche rappresentano circa il 75% 
delle spese sanitarie nell’UE. 
35 giorni l'anno di assenza dall'ufficio a causa della malattia 
Dai lavori del tavolo clinico italiano della Coalizione Fit for Work, 
 emergono i dati sul rapporto tra artrite reumatoide e mercato del lavoro:
 i malati nel primo anno dall’insorgenza dei sintomi si assentano dal lavoro 
in media 35 giorni, per un totale in Italia di 9.066.503 
 giorni di lavoro persi e un calo della produttività pari a 1.145.377.593 euro anno.
 Infatti, solo il 51% delle persone affette da artrite reumatoide dichiara di 
continuare a svolgere senza limitazioni la medesima attività lavorativa
 svolta prima dell’insorgenza della patologia. 

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-