18 giugno 2014

Come eravamo... foto raccolta delle processioni dei SS Medici

...raccolta delle processioni dei SS Medici 
con anteprima del montaggio luminarie,
 asta, preparativi per l'uscita delle statue,
 le presenti foto spaziano il tempo di un lustro,
 dall'anno 2007 fino all'anno 2011

10 giugno 2014

Birreria "Il Luppolo"

  Birreria "Il Luppolo" 

  Piazza Manfredi Oria (BR).

La Birreria "Il Luppolo"
è situata nel cuore del centro storico, in piazza Manfredi, la movida oritana. 

  La Birreria "IL LUPPOLO"
    
     è raggiungibile a piedi percorrendo la piazza Lama corso Umberto I, 
 per poi 'scendere' da Corso Roma per arrivare nel cuore della 
movida ossia, in Piazza Manfredi .

     Le auto possono trovare parcheggio nei dintorni di piazza Lorch o di piazza Lama.
Info Tel. 329 6949927


5 giugno 2014

Primavera d'Autori: "SANTIPPE E LE ALTRE"



PRIMAVERA D'AUTORI, SI PRESENTA
 "SANTIPPE E LE ALTRE"

La rassegna culturale “Primavera d’autori” 
 iniziativa organizzata dall’Assessorato alla Cultura 
della Città di Oria  giunge al quarto 
appuntamento in calendario: 
infatti domani, giovedì 19 giugno 2014 
alle ore 19.00 nella Biblioteca comunale 
“De Pace-Lombardi” di Oria, 
sarà presentato il volume
 “Santippe e le altre” 
di Michele Cavallo, 
opera che sta riscuotendo numerosi 
apprezzamenti da parte della critica e
 particolare interesse da parte del pubblico.


Apriranno l’evento culturale i saluti 
dell’ing. Claudio Zanzarelli 
(assessore comunale alla Cultura) 
e del dott. Pierdamiano Mazza 
(associazione culturale “Il Pozzo e l’Arancio”). 
Oltre all’autore Michele Cavallo, 
interverranno la prof.ssa Anna Saracino 
(IISS “Luigi Einaudi” di Manduria) 
e il dott. Fabio Ancora 
(associazione “Laboratoria”);
 modererà il 
dott. Luca Carbone 
(associazione culturale “Il Pozzo e l’Arancio”).


1 giugno 2014

“La promozione del territorio di Oria: Torneo dei Rioni e future direttrici di sviluppo”

Convegno su
 “La promozione del territorio di Oria:
 Torneo dei Rioni e future direttrici di sviluppo”

Domenica 22 giugno 2014 alle ore 19.00, 
nella chiesa di San Giovanni Battista in Oria,
 si terrà il convegno sul tema
 “La promozione del territorio di Oria: 
Torneo dei Rioni e future direttrici di sviluppo”
 organizzato dall’Assessorato alla Cultura della Città di Oria e
 dall’Università del Salento,
 con il patrocinio della Regione Puglia. 

Con un Gelato regali un SORRISO - ANT delegazione di Erchie (Br)


LAB_BARATTO Mercatino del libro

Domenica 8 giugno 2014,
 in piazza Domenico Albanese,
 nel centro storico di Oria (Br),
 a partire dalle ore 16.00 si terrà
 il III appuntamento di 
“LAB_ARATTO”
 iniziativa organizzata dall’associazione
 “Laboratoria” in collaborazione con 
l’associazione “Il Pozzo e l’Arancio”.


Tante le attività proposte da 
“Laboratoria”
 nel contesto di
 “LAB_ARATTO”: 
alle ore 16.00 partirà il mercatino del
 baratto-prestito-vendita del libro,
 che vedrà anche la collaborazione 
della libreria “Ubik” di Francavilla Fontana;
 alle ore 17.00 prenderà il via
 “Per un pugno di libri”, 
gioco a quiz con i ragazzi del 
Liceo scientifico “Vincenzo Lilla” di Oria
 e con l'associazione “Divertendoci Insieme”; 
alle ore 19.30 l’autore Vincenzo Sardiello
 sarà intervistato sul suo libro
 “Racconti in punta di cravatta”,
 apprezzata opera dai toni 
...vivaci e interessanti.

"Racconti in punta di cravatta" ...il libro

Mercoledì 11 giugno
 "Racconti in punta di Cravatta"
sbarca ad Erchie

L’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Erchie,
 in collaborazione con la Consulta delle Donne di Erchie,
 presenta mercoledì 11 giugno alle ore 19.00 presso
 Palazzo Ducale
il libro di Vincenzo Sardiello
 “Racconti in punta di cravatta” 
edito da Mds Editore.

Dopo i saluti del Sindaco Giuseppe Margheriti 
e della presidente della Consulta delle Donne
 Teresa Mastrangelo,
 interverranno il Neuropsichiatra Vincenzo Capozza
  e l’autore Vincenzo Sardiello.

 A moderare l’incontro sarà l’Assessore alle Pari Opportunità 
Chiara Saracino

Durante la serata sarà presentata l’iniziativa
 “Braccialetti Coraggiosi
 a cura della Consulta delle Donne 
in collaborazione con le Portatrici di Santa Lucia.


Vincenzo Sardiello, sociologo ed esperto d’arte,
 cura mostre artistiche e si occupa della regia di spettacoli teatrali.
 “Racconti in punta di cravatta” 
è il suo debutto letterario. 


Il libro, con illustrazione di copertina a cura dell’artista Luigi Lerna,
 contiene diciannove racconti e due commedie.
 Racconti in punta di cravatta narra frammenti di vite 
che si svolgono in città ormai divenute scenari apocalittici,
 in un mondo caotico e sfuggente dove la realtà 
ha assunto le sembianze di un incubo.
 I personaggi sono quasi tutti dei vinti esistenziali:
 prigionieri delle loro ipocrisie e della loro solitudine,
 pongono il proprio io al centro dell’universo scoprendo,
 quasi per caso, che esistono anche gli altri.


Nella prefazione scrive Paolo Cardoso,
 professore dell’Università di Firenze e psicoterapeuta di chiara fama:
 «… molti autori hanno scritto romanzi, racconti,
 opere di teatro dove hanno delineato il malessere e 
gli stati d’animo della propria epoca.
 Ebbene, anche Vincenzo Sardiello lo fa.
 E lo fa in modo perfetto, dal punto di vista letterario e
 del coinvolgimento del lettore.
 Ha poi una qualità che è davvero rara,
 oggi che tutti si sentono scrittori e artisti: 
è un autore non banale.
 Ed essere “non banali”, è davvero difficile.
 Ha saputo delineare dei personaggi che riescono a
 esprimere il disagio, la solitudine e l’isolamento
 che regnano oggi sovrani.
 È riuscito a far emergere la difficoltà che moltissimi hanno,
 non solo per esprimere i loro veri sentimenti, 
ma ancor prima di riconoscerli».
 E aggiunge: «Sardiello è un autore colto che nello scrivere
 cerca di essere se stesso.
 Leggendolo mi veniva in mente Pennac 
e lì per lì non capivo perché.
 Poi invece ho compreso che entrambi questi scrittori hanno
 lo stesso modo di stupire, di capovolgere le nostre aspettative di lettori,
 di incuriosirci e di farci riflettere».


Festa Patronale di Sant' Irene 5-6-7 giugno 2014 Erchie (Br)

Festa patronale
Santa Irene, 

santa patrona del comune di Erchie, 
viene festeggiata ogni anno il 5 giugno.

Il suo culto in Erchie risale al 1700. 

Narra la leggenda che nel 1897,
 alle 3 pomeridiane, si abbattè su Oria 
un violento ciclone che, 
oltre a devastare gran parte del paese, 
procurò 70 morti e 400 feriti. 
Alla stessa ora, un contadino ercolano si stava recando
 in campagna; ad un tratto il cielo 
divenne minaccioso in quanto il ciclone 
che aveva colpito Oria si apprestava
a devastare anche Erchie. 
All'improvviso il contadino vide Santa Irene che, 
circondata da nuvole e con le braccia aperte,
 fermava il ciclone ricacciandolo lontano
 da Erchie e impedendo così 
un sicuro disastro.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-