20 gennaio 2014

"Chiunque salva una vita, salva il mondo intero"


Domenica 26 gennaio alle ore 19.00 
nella sala espositiva della 
Casaccia, in via Municipio, 43 a
 Francavilla Fontana, si inaugurerà la mostra 

“Chiunque salva una vita, salva il mondo intero” 
degli artisti Massimo de Gironimo, Serena Leo e Luigi Lerna.

Gli artisti, in occasione del giorno della memoria 
che cadrà il prossimo 27 gennaio,
 hanno con questo evento voluto dare il proprio
 contributo perchè non si dimentichi l'orrore 
che si è consumato nei campi di concentramento.

“Scriveva Primo Levi: 
Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario
 – dichiara il presidente della Casaccia Vincenzo Sardiello –
 e questa frase racchiude il senso profondo che ha spinto
 Massimo de Gironimo, Luigi Lerna e Serena Leo 
ad intraprendere il progetto di questa mostra.

 Probabilmente è stato detto tutto quello che c'era da dire
 sul tema dell'Olocausto,
 la tragedia immane che meno di 70 anni fa veniva svelata
 al mondo intero, ma sicuramente molto non è stato compreso.
 L'emergere ed il reiterarsi di episodi di razzismo ci 
stanno facendo precipitare verso un abisso che non
 è molto dissimile da quello che anticipò l'inizio della
 persecuzione nei confronti degli ebrei.
 Per pensare il futuro 
– conclude Sardiello -
 bisogna comprendere le lezioni che ci impartisce la storia,
 ed il capitolo della Shoah è doloroso e segnato 
da una scia di sangue indelebile”.

Gli artisti hanno ideato un percorso che comprende
 tre differenti linguaggi di comunicazione: 
la grafica, la pittura e la videoarte.

 Tanti i temi e gli spunti presenti in questo breve
 cammino artistico che non mancherà di sorprendere il
 visitatore proiettandolo nel cuore dell'orrore.

 Il fine ultimo delle opere è quello di ricordare perchè ciò
 non accada mai più. 

Con questa mostra si ribadisce il fine sociale e pienamente 
educativo dell'arte, per questa ragione l'auspicio è
 che molti giovani vengano a visitarla.

Media partner dell'iniziativa con servizi e interviste è Idea Radio.

  La mostra, che sarà presentata dal 
Presidente della Casaccia Vincenzo Sardiello,
 resterà aperta al pubblico sino al 7 febbraio 
e sarà visitabile dal lunedì al sabato dalle ore 17.30 alle 20.30,
 mentre la domenica dalle 10.30 alle 12.30.

 Come sempre ingresso gratuito.

Per maggiori informazioni www.lacasaccia.info | info@lacasaccia.info.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-