20 novembre 2013

RADICI collettiva d'Arte


RADICI
Il 21 novembre, in occasione della Giornata Nazionale dell’Albero, 
alle ore 20,00 il Centro Artistico Culturale
 “La Casaccia” 
di Francavilla Fontana (Br), 
inaugurerà la Collettiva d’arte
 RADICI.

Ad esporre saranno:
Pietro Andriulo, Antonio Arsena, Stefano Basile,
 Marisa Carlucci, Francesco Cleopazzo, Andrea Contaldi,
 Massimo de Gironimo, Grazia di Punzio, 
Cosimo di Summa, Arcangelo Faggiano, Rocco Gallone,
 Fausto Garofoli, Anna Guitti, Ada Gioia,
 Mario Imperio, Rita Incalza, Serena Leo, Michele Lerna, 
Giuseppe Lombardi, Rita Maiani, Francesco Passaro,
 Rocco Santoro, Egidio Saracino, Vincenza Schiavoni,
 E. Gennaro Solferino, Sabrina Spina, Deborah Taurisano,
 Tommaso Tedesco, Gabriella Viapiana e Maria Urso.

La Giornata Nazionale dell’Albero nasce con l’obiettivo di
 sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del 
patrimonio arboreo e boschivo mondiale ed italiano
 per la tutela della biodiversità,
 il contrasto ai cambiamenti climatici e la 
prevenzione del dissesto idrogeologico.

La mostra amplia i temi della giornata e sottolinea gli
 aspetti legati alla presenza dell’albero nella nostra cultura,
 nella vita quotidiana e nell’arte.

E’ un tema delicato quello dell’albero. 
– Sostiene il presidente Vincenzo Sardiello – 
viviamo in una Regione il cui simbolo rappresentativo è
 un albero d’Ulivo,
 un arbusto incredibile che ha segnato e continua a segnare 
il nostro vivere quotidiano. 
 Eppure in questi ultimi anni stiamo assistendo ad
 un incosciente opera di distruzione del nostro patrimonio naturale,
 che testimonia da parte nostra la perdita delle 
radici profonde con la terra.
 Pensare che tutto ruoti esclusivamente intorno all’uomo 
ignorando le ragioni della natura sta lentamente, 
ma inesorabilmente, erodendo l’ecosistema.
 Coscienti di tutto ciò abbiamo deciso di omaggiare gli alberi,
 con la speranza che tutti li sentano come 
presenza attiva e vitale della nostra comunità.
 Solo ripartendo da un riappacificamento con la natura 
da parte dell’uomo sarà possibile pensare al futuro”.

La mostra sarà aperta sino al 2 dicembre e
 sarà visitabile dal lunedì al sabato dalle 17,30 alle 20,30,
 la domenica dalle 10,30 alle 12,30. 

Come sempre ingresso gratuito.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-