5 settembre 2013

"Mi sta a cuore" di Giuseppe Vitale

Domani, sabato 14 settembre, 
presenterò il mio primo racconto teatrale

 L’appuntamento è per le ore 19 presso il frantoio ipogeo
 in via Eugenio Santa Cesaria, 17, sotto il Palazzo Guarini.
 Questo lavoro, ancora in fase di studio, è stato partorito all’interno 
del laboratorio di narrazione di Memoria Minerale
Mesagne tenuto da Francesco Niccolini tra Marzo e Aprile 2013.
 Si avvale della regia di Fabrizio Pugliese ed è un testo 
semi-autobiografico: per una parte è ricostruzione 
di un periodo della mia infanzia, per l’altra parte segue i fili della fantasia.


La storia, narrata in prima persona, parla di un bambino 
tra l’asilo e il primo anno di scuola che trascorre gran parte del suo tempo libero
 sul santuario di San Cosimo alla Macchia di Oria, in provincia di Brindisi,

dove i suoi genitori gestiscono tra il 1977 e il 1980 un piccolo distributore di carburanti.
 Difende tutto il santuario che sente come suo territorio immaginandosi 
ora un Sandokan che invece che essere re delle tigri è re dei leoni,
 che il bambino ama di più, e ora una sorta di sceriffo-cowboy 
sul set di Alla conquista del west.

 Un giorno però scopre tramite lo sfratto che viene intimato alla sua famiglia
 che la vera minaccia non viene dai pellegrini che frequentano quel posto 
ma dal vescovo, che ne è proprietario,
 e da due uomini in affari 
con lui: il direttore del mercato e il venditore monopolista delle candele.
 Il santuario diventa, allora, il microcosmo dove si riflettono 
vicende molto più grandi, come ad esempio,
 la guerra fredda che in qualche modo rientra nel flusso delle vicende.


La Festa delle storie è una tre giorni per raccontare Mesagne
le sue tradizioni, la sua cultura, i suoi abitanti.
 Si svolgerà nel centro storico del paese dal 13 al 15 settembre e 
rientra tra le iniziative del progetto “Memoria Minerale”,
 sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD nell’ambito degli interventi 
per la tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale.

Previsto un bglietto/contributo di € 1,00 per i racconti.
 Posti limitati e prenotazione obbligatoria presso infopoint alla 
Banca Cittadina della Memoria in Via Castello 20 
durante il Festival oppure botteghino della Residenza Teatrale Mesagne:
 331 3477311.
 L’intero incasso sarà devoluto al
 Banco Alimentare dell’AUSER Mesagne.


Seguitela anche su questo blog e su twitter con l’hashtag #mistaacuore
Ci saranno aggiornamenti live da parte mia.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-