21 luglio 2013

Italiani allo Sbaraglio di Raffaele Caputo

Lunedì 29 luglio 2013 alle ore 21.00 
nella caratteristica piazzetta detta
“Li Sciaji” 
sita nel centro storico di Oria (via Papatodero)
 la locale sezione dell’ANMI
Associazione Nazionale Marinai d’Italia 
presieduta dal cav. Giuseppe Desimone,
con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Oria,
 presenterà il volume
Italiani allo sbaraglio – la mia odissea” 
diario dell’ufficiale di marina
Raffaele Caputo 

che racconta gli anni della II guerra mondiale 
nell’Africa Orientale Italiana,
 la cui edizione è stata curata dal giornalista 
Marcello De Stefano.
Grazie al laborioso lavoro portato avanti da 
De Stefano 
vengono messe in luce
le vicende personali dell’ufficiale Caputo 
che si svolgono nel contesto della
storia poco conosciuta degli italiani 
in Africa Orientale dallo scoppio
della guerra alla perdita dell’Impero 
dopo 10 mesi dalla dichiarazione di guerra.
Seguono 5 anni di prigionia fino al rientro 
in Patria dopo 2 anni e mezzo dall’armistizio 
e dopo 1 anno dalla fine della guerra mondiale. 

Il volume,
riccamente corredato da un apparato fotografico 
e da un’appendice di documenti,
coniuga al valore storico e documentario 
un notevole interesse letterario
(con brani poetici che ricordano 
Carducci, Pascoli, Manzoni)
 e assume valore universale con le riflessioni 
circa la guerra, la pace, il senso del dovere,
 il ruolo dei governanti, ecc.
 
Alla presentazione del volume seguirà 
il concerto per pianoforte
 “Il pianista virtuoso” 
tenuto dal maestro Leonardo Locatelli.

 L’evento è inserito nel
cartellone dell’Estate oritana 2013.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-