3 giugno 2013

La Fede nelle Confraternite tra passato e futuro



Inizierà giovedì prossimo il 
1° Cammino 
diocesano delle Confraternite della Diocesi di Oria,
 organizzato dalla Consulta diocesana per le Confraternite
 assieme alla Confraternita del Rosario
alla Confraternita dell’Immacolata di Oria.

L’iniziativa diocesana 
– che si concluderà il 30 agosto 
con la processione di San Barsanofio,
 patrono della città e della diocesi oritana – 
sarà aperta appunto il
 6 giugno 2013 alle ore 19.00
 presso il Seminario diocesano di Oria
 (sito in piazza San Giustino de Jacobis)
 con il convegno sul tema
 “La fede nelle Confraternite tra passato e futuro”
 al cui riguardo relazioneranno don Giuseppe Leucci
 (storico della Chiesa)
 e Pierdamiano Mazza
 (redattore di “MemOria”); 
introdurrà il convegno don Daniele Conte,
 delegato vescovile per le Confraternite della Diocesi di Oria.

 Inoltre il coro “Beato Francesco da Durazzo” 
della parrocchia “San Francesco d’Assisi” di Oria
 eseguirà per la prima volta in assoluto
 l’Inno delle Confraternite.

Il delegato vescovile don Daniele Conte ha così affermato:
 “Tra le tante attività dei sodalizi confraternali si è diffusa in 
questi ultimi tempi quella dei cosiddetti raduni o Cammini.
 A livello nazionale e regionale si celebrano già annualmente
 perciò da quest’anno si è ritenuto celebrarlo anche in 
forma diocesana  nei due momenti tradizionali:
 formativo-culturale e cultuale-processionale.
 Il primo momento è di riflessione,
 partendo dalle realtà passate e presenti 
per rilanciarsi verso il futuro;
 il secondo è di manifestazione e testimonianza
 in un cammino che è simbolo 
della vita umana ed ecclesiale”.
Ad ospitare per la prima volta questo 

appuntamento diocesano
 sarà dunque Oria, capoluogo diocesano,
 le cui confraternite 
– sia estinte che ancora in vita – 
sono da secoli parte attiva della storia cittadina.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-