15 febbraio 2013

'Tutta la Musica del cuore' miniserie di Rai 1 con Giuseppe Vitale


  RAI 1  6 Serate
L'attore oritano Giuseppe Vitale su 
Rai Uno  
sarà
Carrisi
il bidello del conservatorio 
della miniserie
 "Tutta la musica del cuore". 




 Giuseppe Vitale 
nei panni del bidello Mario Carrisi nella serie tv 
"Tutta la musica del cuore"

Si annuncia come un grande appuntamento soprattutto 
con la musica quello con la serie tv
in prima serata la 6^ puntata. 

La musica in questione è per lo più quella classica 
che i bravi musicisti e attori eseguono 
all’interno del conservatorio,
 al centro delle vicende che si dipanano nelle sei puntate. 

Per l’occasione Paolo Vivaldi, autore delle musiche,
 ha scelto come tema conduttore una
 sonata di Bach
  che ben si sposa con le atmosfere suggerite
 da immagini e situazioni nelle quali la 
questione generale della corruzione nella scuola
 è declinata con leggerezza.
 Intorno alla musica ruotano dunque 
i buoni e i cattivi di questa storia.
 I primi sono capitanati dal boss Francesco Santopirro (Fabrizio Traversa) 
e dal suo protetto, il direttore Marra (Antonio Stornaiolo).
 I secondi dall’ispettrice inviata dal ministero (Francesca Cavallin)
 e dal maestro concertatore (Johannes Brandrup).


All’interno di questa che può essere considerata
 l’orchestra c’è il mio piccolo ruolo di bidello
  raccomandato e corrotto.
 Non suono alcuno strumenti e anzi rimango estraneo 
al mondo musicale del conservatorio: 
la mia può essere considerata una musica silenziosa, 
prendendo a prestito il primo titolo della miniserie
 che era appunto Una musica silenziosa
Una musica fatta di sguardi, presenze, 
controllo del territorio del conservatorio, 
omertà: il controcanto della musica brillante 
e trasparente dei protagonisti.

 La mia può dunque essere considerata una
 musica cupa, grave. 
Ma non pacifica perché il mio personaggio
 denuncerà un certo nervosismo.


La mia unica passione sarà una vespa bianca, 
al quale sarò molto attaccato e che terrò come un gingillo.
 L’unico sprazzo di luce in un personaggio 
dai coloro tetri nonostante il bel blu del suo camice.
  
Un bidello come tanti 
se ne vedono nelle scuole,
 mi ha fatto notare più di qualche amico mentre
 gli raccontavo di questo mio ruolo, senza voler 
con questo provocare una polemica con i bidelli 
della scuola italiana di ogni ordine e grado.
 Ma Laura Ippoliti, autrice della sceneggiatura,
 ha fatto questo tipo di scelta a seguito della sua esperienza 
di docente in un conservatorio.
 Quindi qualche motivo di dovrà pur essere,
 non fosse altro che dei cattivi abbiamo bisogno 
per far andare avanti le storie.

E comunque c’è anche un bidello dalla parte dei buoni 
che collabora con le indagini.
 Così la categoria da una parte e la serie tv 
dall’altra si salvano. 

Buona visione e tornate in queste settimane 
in questo blog: vi racconterò dell’altro.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-