23 gennaio 2013

Corso di dizione e lettura espressiva a cura di A. Mandese



Corso di dizione e lettura espressiva

a cura di Alessandra Mandese


“Le parole possono essere paragonate ai raggi X: 

se si usano a dovere attraversano ogni cosa”


Oggetto di studio del corso sarà l'interpretazione.

Obiettivi:
• Eliminare i difetti di pronuncia;
• Eliminare le cadenze dialettali;
• Migliorare l’articolazione vocale;
• Diventare padrone del proprio strumento fonatorio;
• Imparare a trasformare la parola da inerte (scritta) 
a viva ed espressiva (letta ad alta voce e parlata);
• Imparare a leggere in maniera logico grammaticale;
• Imparare a leggere in maniera espressiva
Elementi di dizione e fonetica 
(eliminazione dei difetti di pronuncia e cadenze dialettali)
• Conoscenza e sperimentazione della propria voce: 
l’espressività, le forme, i “colori”, le sfumature, i toni, i ritmi, i volumi;
• Tecniche di lettura;
• Interpretazione;
• Studio dei personaggi;
• Studio della dizione e dell’ortoepia:
1. fonema “e” con accento grave e acuto
2. fonema “o” con accento grave e acuto
• parole omografe e omonime
• le consonanti “s” e” z” aspre o sonore
• fonemi del gruppo consonantico “gl”
• il diagramma “sc”
Esercizi mirati ad una migliore articolazione fonetica
• Tecniche di respirazione
• Tecniche di potenziamento vocale: 
variazioni d’espressività, di calore, di colore, di forme, di volume e di sfumature;
• Studio dell’estensione vocale e dei vari risonatori del corpo;
• Tecniche di controllo della voce;
SECONDA PARTE
Tecniche di letture di base
• Studio della punteggiatura e del suo uso nella lettura espressiva;
• Individuazione e studio delle varie voci narranti;
• Discorso diretto e indiretto;
• Studio del sottotesto e del suo utilizzo;
• Studio dei personaggi;
• Cambi tonali ritmici e di volume;
• Letture guidate
Le lezioni avranno la durata di 2 ore ciascuna 
con cadenza settimanale .
Nella sezione “lettura espressiva “ verranno utilizzate 
novelle e racconti degli autori: 
Gianni Rodari, Giovanni Verga, Luigi Pirandello, 
Harold Pinter, Hermann Hesse, 
Ennio Flaiano, Achille Campanile
Gabriele Romagnoli, Anton Cechov.
La presentazione del Corso si terrà
 mercoledì 30 gennaio alle ore 19.00 alla Casaccia.





Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-