29 gennaio 2012

Filodrammatica CE' TIEMPI presenta "LU CARCIARATU" 39^ stagione

La Filodrammatica Cittadina Ce Tiempi
di Manduria
per la 39ª Stagione Teatrale 2011-2012, 
presenta 
“Lu Carciaratu”, 
una commedia brillante, in tre atti, tratta da una libera traduzione in dialetto manduriano da “Mi faresti un piacere” di Daniele Nutini,
nella quale tutti i fatti e personaggi sono il risultato di pura fantasia.
In questa nuova commedia, nonostante la crisi degli ultimi tempi e i tanti tagli che assillano gli italiani, nessun risparmio è stato fatto per far sì che si trascorra una serata spensierata e divertente, come solo la 
Ce Tiempi è in grado di fare.

E’ la classica commedia nella quale non mancheranno tanto umorismo, tante battute, tante risate e, tra un personaggio e l’altro, lo spettatore giungerà a riflettere su alcune importanti tematiche che gli affannosi tempi moderni dimenticano di considerare il fulcro di una sana esistenza, come la Giustizia, il buon senso e l’inviolabile valore della famiglia.
Ed è proprio da qui che si parte, o per meglio dire, dalla violazione di questo valore; infatti, a dare il via alla vicenda sarà l’infedeltà coniugale di Roberto, il protagonista che, senza rendersi conto, innesca un gigantesco meccanismo fatto di intrighi, sotterfugi, bugie e falsificazione, pur di riparare ad una sua malefatta a cui, proprio perché “malefatta”, è costretto a rimediare per salvare il salvabile ed evitare che la moglie scopra tutto.
Ma, non sono da meno gli altri personaggi, che contribuiscono a rendere ancora più intrecciata e complicata la trama; dei veri e propri tipi bizzarri che, insieme a Roberto, creano una serie di situazioni, per uno spettacolo veramente divertente.
Tra questi, l’arzillo “nonnetto”, sempre pronto a scommettere, sull’intimo di Rosetta… pur perdendo, (purtroppo per lui), continuamente; il povero Simone, paziente fidanzato di Emma, la cui unica colpa è quella di avere uno zio sbagliato, sempre presente … al posto sbagliato; un avvocato, un giudice e un mago accomunati dai loro verdetti sempre… ben azzeccati!
Ma, poiché “in vino veritas” a sistemare tutto, ci penserà l’ ”amico di bucu” di Roberto, che lo metterà alle strette, costringendolo a prendersi tutte le responsabilità… e questa volta senza sostituzioni di persona!!!

Personaggi ed interpreti:

Robero Pecurazzoppa (patrunu ti casa) Aldo Chimienti
Vittorio Pecurazzoppa (siri ti Robertu) Uccio Sammarco
Sara Oifrati (mujeri ti Robertu) Virginia Moccia
Emma Pecurazzoppa (fija ti Robertu e Sara ) Valentina Distratis
Olga Tuzzuiu (zzia ti Sara) Anna Maria Digiacomo
Simone Tricchillanza (fidanzatutiEmma) Emanuele Cascarano
Teresa Tomariti (amanti ti Robertu) Enza Distratis
Rosetta Aspirapolviri (cameriera) Dina Dicursi
Giorgio Laureafacili (amicu ti Robertu) Toni Puglia
Giusto Sapienza (Giudici) Pasquale Chirico
Sufia Perdicausi (avvocatu) Marina Maiorano
Affretu Leggimano (magu mandurianu) Gino Buccoliero
Icenzi Dentieranoa (ex ex ex carciaratu) Vincenzino Brunetti

Direzione Tecnica: Salvatore Andrisano;
Scene: Claudio Dilorenzo, Salvatore Andrisano, 
Rosario Massari, Pietro Malorgio, Gianfranco Mandurino, Gino Buccoliero;
Audio e Luci: Matteo Andrisano, Salvatore Andrisano;
 
Acconciature: Vittorio Mazza, Mariella Stano;
 
Trucco: by Antonella Tondo;
 
Rammentatori: Marina Maiorano, Pasquale Chirico;
 
Organizzazione generale: Aldo Chimienti;
 
Regia: Ce Tiempi.
 
Presenta: Annalisa Raimondo.

A tutti buon divertimento!!!
 
 ...ad Oria
per gli amanti del teatro vernacolare,
il 4 MARZO 2012   ore  19.30 
presso il teatro dei Padri Rogazionisti di ORIA (BR) .

info e prenotazioni 349-4588953

18 gennaio 2012

ciao COSIMO



COSIMO STRAMAGLIA, 

PERSONA CONOSCIUTISSIMA E 

 STIMATISSIMA AD ORIA, 

NON E' PIU' CON NOI, 

E' VOLATO IN CIELO ALL'ETA' DI 91 ANNI.

Ciao Cosimo ..... 

non sarà facile dimenticarti 

nemmeno la tua Oria non ti dimenticherà .... 

mai .... molti 'ricordi' hai lasciato per strada.
 

 

16 gennaio 2012

Alessandro Rivali e "La caduta di Bisanzio" ad Oria





Il 2012 inizia con un importante evento culturale per
“Il Pozzo e l’Arancio”
domenica 15 gennaio l’associazione presenterà il volume di poesia
“La caduta di Bisanzio” di Alessandro Rivali.

Rivali, direttore delle riviste “Studi cattolici” e “Atelier”, editor presso le Edizioni Ares, 
ha già pubblicato nel 2005 ha pubblicato
“La Riviera del sangue” (Mimesis), 
ricevendo inoltre per l’opera in presentazione lusinghiere 
recensioni da importanti firme su testate quali
“Il Sole 24 Ore”, “Avvenire”, “Il Giornale”, “Famiglia Cristiana” e “Il Corriere della Sera”.

L’appuntamento, promosso in collaborazione con la Provincia di Brindisi 
e con il patrocinio morale della Città di Oria
si terrà nella suggestiva cornice del “Vincenzo Corrado ristorante” 
sito nel cuore del centro storico oritano, con inizio alle ore 19.00.

Recheranno il proprio indirizzo di saluto Cosimo Pomarico (sindaco di Oria), 
Pino Malva (assessore comunale alla cultura) 
e don Alessandro Mayer (rettore del Seminario Vescovile “San Carlo Borromeo” di Oria).

Interverranno sull’opera in presentanzione Paola Baldassarre
(assessore provinciale alla cultura)
e Pierdamiano M. Mazza (presidente “Il Pozzo e l’Arancio”), 
seguiti dalle conclusione dell’autore Alessandro Rivali. 

L’evento sarà moderato da Mino Candita.

Sarà possibile gustare la poesia de “La caduta di Bisanzio”
attraverso la lettura di alcuni brani contenuti nell’opera che sarà curata da 
Luca Carbone e Vittorianna Delle Grottaglie,
con il commento musicale di Fabrizio Misurale e Riccardo Mazza
Il settore comunicazione dell’evento è stato curato da Ubaldo Spina 
mentre la segreteria organizzativa da Luana Gioia.

Oria ospiterà dunque un autore di notevole rilevanza che con l’ epica de 
“La caduta di Bisanzio” affascinerà appassionati e curiosi.

10 gennaio 2012

Corso di Dizione e Lettura Espressiva



PROGRAMMA DIDATTICO
dizione
ortoepia
respirazione diaframmatica
interpretazione di testi
uso della voce
Finalità del Corso:
- modulare la voce con esercizi di articolazione e fonetica (vocali e consonanti)
- controllare il respiro con esercizi di respirazione profonda diaframmatica
- eliminare i difetti della cadenza dialettale
- dare maggiore incisività al proprio modo di parlare, di leggere e di proporsi
- parlare in pubblico

TOTALE ORE CORSO: 20 | Coord.re SALVATORE CAPPELLARO

START
LUNEDI' 16 GENNAIO 2012/ORE 19:30


4 gennaio 2012

Inaugurazione della sede della compagnia Milites Friderici II



Giovedi 5 Gennaio alle ore 20,00
alla presenza del Sindaco di Oria e della autorità locali 
sarà inaugurata la sede della 
Compagnia d’Arme Milites Friderici II. 

Ubicata nella centralissima via Latiano
la sede rappresenta un grande risultato raggiunto 
grazie anche ad anni di lavoro e di impegno per la compagnia: 
abbiamo finalmente realizzato un sogno – ci spiega il presidente  
prof. Ennio Suma

All’interno della sede è possibile ammirare alcune parti 
riprodotte dell’arazzo di Bayeux del 1066 
raffigurante la conquista dell’Inghilterra da parte dei normanni. 

Suggestiva è inoltre la sala d’armi con le centinaia di riproduzioni storiche 
di spade, elmi, scudi, archi, asce e armature del periodo normanno-svevo.

La compagnia d’arme Milites Friderici II nasce nel 2003 
per volere del prof. Ennio Suma e di un gruppo di giovani studenti liceali 
fortemente appassionati di storia medievale e cresciuti 
nella coinvolgente atmosfera del Torneo dei Rioni di Oria.

Nel corso degli anni il gruppo si allargato fino ad avere quaranta associati 
e nell’ambito della rievocazione storica 
ha partecipato ai più importanti accampamenti medievali italiani 
come Quattro Castella (Reggio Emilia) e Torino, 
oltre a varie rappresentazioni in Germania (Lorch, Schwäbisch Gmünd, Ulm).

Nel 2009 la compagnia è stata protagonista per la tv di stato Giapponese NHK 
per un documentario su Federico II girato a 
Palermo, Lucera, Andria e Oria.

Si ricordano le numerose collaborazioni con History Channel
Telenorba, Telerama e il programma Mistero di Italia 1.

 Nel prossimo mese di febbraio la compagnia ospiterà per la prima volta una delegazione di ufficiali inglesi dell’associazione internazionale 
“Vikings”
i quali terranno degli esami di combattimento 
che permetteranno a combattenti provenienti da tutta Italia 
di entrare nel circolo rievocativo internazionale.

2 gennaio 2012

PROCIV-ORIA TESSERAMENTO 2012

Nucleo Volontariato di
Protezione Civile e Tutela Sociale
Sede legale Via Frascata 28 72024 Oria (BR)

Presidente:
Geom. Caniglia Valentino

Cell. 329 4187349 ( Wind )
Cell. 366 6602400 ( Tim-convenzione prociv )

E-mail. info@procivoria.org

Fax.: 0831 845146

Struttura aderente al CVPC Brindisi

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-