25 settembre 2011

"Un Giudice di Rispetto" collage nel decennale della proiezione.


Nel nuovo millennio la città d' "Orea" fu il set del film
 "Un Giudice di rispetto"
opera diretta da Valter Toschi e Bruno Mattei 
con la partecipazione di ottimi attori 
Philippe Leroy, Orso Maria Guerrini e la splendida Marina Suma 
e di tanti altri concittadini messi per la prima volta
davanti alla macchina da presa.

... mi sembra ieri...  l'entusiasmo della notizia, la curiosità, 
l'inizio e durante le riprese, 
la partecipazione di tutta la città  che per due mesi 
 le stradine e i vicoli del centro storico trasformate in set,
la Cinecittà d' OREA.

Alla prima del film,  sul piazzale Antoniano (San Pasquale),
 gremitissimo, era talmente tanta la voglia di vedere 
sul grande schermo "Oria ed i suoi attori per un giorno". 

Non è mancata occasione da allora, di rivedermi il film 
e di sentir parlare gli 'attori
che tanto entusiasmo avevano investito  
nella lavorazione e nel ruolo recitativo del film - .

Il film, oltre ad Oria e dintorni, non ebbe grande fortuna commerciale, 
proiettato a Roma e qualche altra città, fù visto (e dimenticato) 
da pochi spettatori.

Il film che vi presento sul sito sono spezzoni 

montato da un certo 'OritanoVero' che non conosco personalmente  
e che scoprii casualmente sul portale di
"YOU TUBE"


AI POSTERI L'ARDUA SENTENZA !

7 settembre 2011

Castello Sotto le Stelle a Torre S. Susanna (Br)

Il 19 settembre ricorre il 
165 anniversario dell'apparizione della Madonna 
"de La Salette". 
Per l'occasione presso il 
Palazzo Signorile "Castello" 
vi sarà una rappresentazione di tale evento.

Il culto per La Madonna de La Salette 
è legato alla storia del castello 
in quanto i conti Filo della Torre 
vollero proprio ad Ella 
dedicare la chiesetta 
che sorge accanto all'ingresso.

Inoltre per tutta la serata ci saranno 
Visite Guidate all'interno del castello 
con rievocazioni storiche e con figuranti 
che interpreteranno alcuni 
dei personaggi che hanno intrecciato 
la propria vita con la storia del castello.

PREVENDITA BIGLIETTI
TORRE SANTA SUSANNA: 
Edicola Rosato - Via Galaso,
Edicola Erroi - Via Latiano, 138.
 
MESAGNE: 
Agenzia viaggi Medania - Via Generale Falcone, 38.
 
LATIANO:
Print Up - Via Caduti in Guerra, 80.

PER INFO E PRENOTAZIONI: 
cell 3405760737
e-mail: sullaviadeimessapi@gmail.com

6 settembre 2011

"Anima Mea" il festival al Castel d'Oria

 
ricevo è pubblico dal www.castellodioria.it 

L’ultimo appuntamento del cartellone estivo 
“Castello di Oria: un castello da raccontare” 
è un evento unico ed eccezionale.

Il maniero simbolo della città 
ospita la prestigiosa orchestra barocca 
Orfeo Futuro 
per l’esecuzione del concerto
“In turbato mare irato” 
con musiche di 
Antonio Vivaldi.

Tappa del festival
“Anima Mea”
il concerto si terrà 
giovedì prossimo 8 settembre. 

Ingresso a partire dalle ore 20,00.

5 settembre 2011

1° Trofeo "TIRO ALLA FUNE" ORIA

Illuminati da Cristo - V Ediz.



ricevo dal SING:
Si svolgerà Domenica 25 Settembre la manifestazione 
"Illuminati da Cristo", 
organizzata dall'Oratorio S.I.N.G. di Oria,
 giunta alla
sua V edizione. 
La giornata, pensata per ricordare i giovani oritani
volati in cielo, prevede la celebrazione 
della S. Messa alle ore 18.30
presso il Santuario di San Pasquale in Oria. 
"Illuminati da Cristo" 
è il momento ideale per ricordare tutti i giovani di Oria
(entro i 30 anni di età) 
che nell'ultimo ventennio circa sono volati
in cielo, si parte dal 1985 fino ad arrivare al 2011, 
una lunga schiera di
ragazzi volati via, 
schiera che si è allungata notevolmente, 
purtroppo, in questo ultimo anno. 
La celebrazione, alla quale prenderanno parte i gruppi
giovanili di Oria e le famiglie dei giovani, è nata nell’anno 2007 grazie
all'entusiasmo del gruppo oratoriano 
"gli angeli del sorriso" 
sorto all'indomani della partenza per il cielo di
Rossella Mazza, volata via a causa delle esalazioni di monossido di
carbonio. "Molti giovani di Oria sono vivi
del ricordo di tutti – afferma la responsabile degli Angeli del Sorriso
Marilena Summa – a molti di loro sono stati dedicati premi, gruppi
giovanili, associazioni, sedi sociali, ma tanti, tantissimi, sono stati
dimenticati dall'opinione pubblica. “Illuminati da Cristo” sarà anche
un modo per ricordali tutti assieme, per pregare assieme a loro".
L’'edizione del 2011 assume una veste duplice vista la presenza di 
S. E.  Rev.ma Mons. Livio Maritano, 
Vescovo della Beata Chiara Luce Badano.
"Accogliere Mons. Maritano – afferma il Presidente dell’Oratorio
Roberto Schifone – è per noi una grande gioia. Mons. Livio torna
nuovamente ad Oria per portarci la testimonianza della nostra Chiara che,
proprio un anno addietro, fu elevata agli onori degli altari. Sarà un
momento di forte unione spirituale, per intercessione di Chiara, con
tutti i giovani oritani volati in cielo, tutti quei giovani che oggi
affollano l’oratorio celeste del nostro Don Bosco". Sarà presente
anche la vice postulat rice vaticana 
Mariagrazia Magrini. 
L'’omelia del Vescovo approfondirà le
virtù della giovane Beata. 
La manifestazione non ha alcuna pretesa se non
quella di pregare, di fermarsi un secondo e ricordare l’enorme tributo di
giovani vite che la Città di Oria ha pagato in questi ultimi venti anni,
una manifestazione per riflettere e ricordate. Il Vescovo incontrerà
sabato un gruppo di giovani dell’area penale, domenica sarà appunto ad
Oria, lunedi sera, invece, incontrerà la comunità della Basilica Santa
Maria della Vittoria in San Vito dei Normanni. 
Appuntamento, dunque a
Domenica 25 Settembre, alle ore 18.30, presso il Santuario di San Pasquale
ad Oria.

2 settembre 2011

1 settembre 2011

Cena Medievale nel centro storico d'Oria - 13 agosto 2011


Giornata della DONAZIONE - 18 SETTEMBRE 2011

 

l’AVIS comunale di Oria
 chiude questo periodo estivo 
con la donazione del sangue prevista per
 domenica 18 settembre

L’appuntamento con i donatori e gli aspiranti tali 
presso gli Uffici Sanitari oritani siti in via Frascata, 
a partire dalle ore 8.00 fino alle ore 11.30.

Si ricorda che Per donare il sangue è necessario 
trovarsi in buono stato di salute, 
presentarsi a digiuno e che siano trascorsi almeno 5 giorni 
dall’assunzione di aspirine o di farmaci antinfiammatori, 
con un periodo di tre mesi per gli uomini e sei mesi per le donne 
a partire dall’ultima eventuale donazione.

L’AVIS di Oria 
rinnova l’invito a donare oltre che alla cittadinanza 
anche a quelle associazioni o gruppi impegnati nel sociale 
e sensibili alle tematiche di solidarietà. 

Al riguardo è importante l’appello rivolto 
dal prof. Gerardo Trisolino
presidente dell’AVIS provinciale di Brindisi, 
che ha affermato:
 “Abbiamo appena finito di fronteggiare le criticità di luglio e agosto 
e pensavamo d’essere fuori dall’urgenza. 
Ma ecco che settembre sta nuovamente mettendo a dura prova 
le insufficienti scorte di sangue 
nei nosocomi non solo della provincia di Brindisi 
ma dell’intera regione. 
Ogni giorno scatta un nuovo appello per un determinato gruppo sanguigno. 
Fino a ieri mancava in tutta la Puglia il gruppo A positivo, 
oggi la richiesta è per il gruppo zero, 
sia positivo che negativo. 
La situazione è tanto drammatica che al “Perrino” 
si da la precedenza agli interventi chirurgici e 
alle trasfusioni urgenti e si rinviano tutti gli altri 
fino a quando non si avranno scorte sufficienti. 
Oppure si ricorre nuovamente a richiedere sangue 
ai familiari dei degenti, 
una prassi che l’AVIS ha finora cercato di scongiurare,
 provvedendo a garantire l’autosufficienza. 
Purtroppo, quando il sangue manca tutti i sistemi sono buoni 
per l’approvvigionamento. 
L’appello urgente che l’AVIS lancia non riguarda 
più solo i donatori abituali. 
Alla prova dei fatti, in certi periodi 
essi da soli non bastano più. 
E' necessario che chiunque sia nelle condizioni 
di poter donare che lo faccia subito, 
recandosi nei Centri trasfusionali del
 “Perrino” di Brindisi 
(aperto tutti i giorni feriali), 
o in quello dell’ospedale di Ostuni ù
(aperto nei giorni dispari) o di 
Francavilla (aperto nei giorni pari). 
Ricordiamo a tutti che per legge i donatori lavoratori dipendenti 
hanno diritto a una giornata di riposo. 
Per ulteriori informazioni si può consultare il sito internet 
dell’AVIS provinciale di Brindisi 
oppure contattare le sedi locali, 
presenti in ogni comune della nostra provincia”.

Sagra ti la Spujatella - 4^ Ediz. - 4 settembre 2011

 

“La spujatèlla” 
è una frittella ottenuta dall’impasto semiliquido 
di svarati ingredienti.
 
Spujatèlla = 
dal verbo latino spolio
assottigliare – spogliare – coagulare – privare. 
Con l’aggiunta del suffisso diminutivo illa all’aggetivo participio 
Spoliatus-a-um si ha Spoiatilla da cui 
Spujatèlla = Frittella coagulata, assottigliata 
e priva di ingredianti prelibati.

La Spujatèlla 
nel corso dei secoli ha avuto una triplice evoluzione:
- dapprima era una pietanza dei poveri 
ottenuta nel seguente modo: 
racimolato il pane raffermo che i benestanti buttavano, 
si bagnava e si aggiungevano ingredienti 
facilmente reperibili come poche uova, 
un pizzico di formaggio, 
del prezzemolo, 
del pepe e dell’aglio.
Impastato il tutto, 
si prelevava una porzione con un cucchiaio 
e si friggeva in pochissima sugna.

- Divenne poi una pietanza molto usata e prelibata 
quando, sostituito il pane raffermo con 
un pane buono grattugiato e aumentata la quantità di uova e di formaggio, 
si friggeva in olio d’oliva. 
Oltre ad essere usata come secondo piato, 
era anche aggiunta per insaporire il 
sugo di pomodoro per condire la pasta.

- Ultimamente, forse perché attratti da cibi meno salutari e 
creduti più prelibati,
è caduta in disuso e solo sporadicamente 
è usata in qualche famiglia.


Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-