7 maggio 2011

CATALDUS - Sabato 7 maggio 2011 - Taranto

Il 7 maggio 2011
alle ore 20 in piazza Arcivescovado nella Città Vecchia,
accanto alla Cattedrale, si darà vita ad un’affascinante 
 RIEVOCAZIONE STORICA 
del rinvenimento dei resti mortali di 
San Cataldo 
che la tradizione colloca nell’anno 1071.
 
La manifestazione è organizzata dall’Associazione 
“LA BOTTEGA DELLE IDEE” 
e dall’Associazione Storico Culturale 
“I CAVALIERI DE LI TERRE TARANTINE”
che opera ormai da un quinquennio a favore delle tradizioni,
della storia e della cultura del nostro territorio. 

Ci sarà inoltre la collaborazione dell’Associazione 
“MILITES FRIDERICI II” di Oria.
 
L’azione scenica, con personaggi in rigoroso abito medioevale,
avverrà a ridosso della fiancata della Cattedrale 
dove sarà ambientato il luogo in cui si scavavano le fondamenta
per la riedificazione della cattedrale della città,
distrutta dai saraceni nel 927.

Durante i lavori avverrà il ritrovamento di una tomba importante, 
contenente una crocetta aurea, 
e i resti del corpo del Santo.

Le reliquie verranno portate in processione 
sotto l’altare maggiore della Cattedrale da popolani,
nobili e milizie del tempo che sfileranno tra due ali di folla.

Alla manifestazione parteciperanno con i propri gonfaloni 
i comuni della provincia facenti parte dell’Arcidiocesi di Taranto, 
esprimendo così un chiaro significato d’adesione e solidarietà 
dell’intera comunità diocesana.


L'intento è quello della valorizzazione e riscoperta 
delle tradizioni storico-culturali del nostro popolo, 
in quanto attraverso questo processo di
“archeologia sperimentale” 
si è in grado di capire in maniera più completa il passato. 
Si auspica che tale manifestazione diventi un punto fermo 
dei festeggiamenti del nostro Santo Patrono e che possa servire 
a incoraggiare un turismo non solo religioso 
a favore del nostro territorio.

http://www.cavalieriterretarentine.it

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-