8 febbraio 2011

V ArcheoPasseggiata: Palazzo Vescovile - Biblioteca Diocesana - Biblioteca Comunale



Archeoclub d’Italia – sede locale di Oria (Br)

La sede locale di Oria dell’Archeoclub d’Italia
assieme alla Biblioteca Diocesana “Kalefati” 
e alla Biblioteca Comunale “De Pace – Lombardi” di Oria
organizza per domenica 6 febbraio la 
 V ARCHEOPASSEGGIATA 
sul tema “L'Agorà del Palazzo Vescovile di Oria 
e le meraviglie archivistiche e bibliotecarie di Terra di Brindisi”.
La manifestazione culturale si svolgerà 
nell’atrio del Palazzo Vescovile oritano, 
in cui saranno esposti i
“tesori” delle biblioteche e degli archivi 
esistenti nel nostro territorio, 
quali preziose pergamene, 
bolle pontificie, 
antichi codici miniati, 
importanti documenti amministrativi e notarili; 
offriranno i propri tesori alla vista del pubblico, 
in questo unico ed irripetibile appuntamento, 
l’Archivio di Stato di Brindisi
la Biblioteca Diocesana “Kalefati” 
e la Biblioteca Comunale “De Pace – Lombardi” di Oria, 
la Biblioteca Arcivescovile “De Leo” di Brindisi
la Biblioteca Civica “De Nitto” di Latiano 
e la Confraternita del Rosario di Oria.

Patrocinano l’evento la Provincia di Brindisi
la Città di Oria
l’Ordine Provinciale degli Architetti di Brindisi
accanto alla fattiva collaborazione di diverse realtà oritane, 
tra cui l’associazione culturale 
“Il Pozzo e l’Arancio”.

Sarà inoltre esposta la Stele Ebraica del VII secolo 
custodita presso la Biblioteca Comunale di Oria; 
in merito è apprezzabile l’impegno profuso 
dall’associazione “Laboratoria” 
 che ha progettato e per l’occasione donerà alla Città di Oria 
una teca espositiva che ospiterà al suo interno 
l'antica stele ebraica, 
testimonianza della cultura ebraica
presente nell'Italia meridionale 
e soprattutto ad Oria fra l'VIII e il IX secolo. 
Importante, nel corso dell’iniziativa, 
sarà la presentazione del primo numero de  
“I Quaderni dell’Archeoclub”
raccolta di studi e contributi firmata da studiosi e ricercatori.

Nell’ambito della ricca manifestazione 
la Provincia di Brindisi offrirà un momento 
di intrattenimento legato alla storia medievale
della nostra terra attraverso l’interpretazione dell’atto unico
“La tragicomica storia di Margarito, cavaliere per necessità” 
a cura dell’associazione 
“Scuola per i Mestieri del Teatro del Mediterraneo”.

Importante la partecipazione della cantante 
 Nadia Martina 
che presenterà canti appartenenti alla tradizione ebraica.

Ulteriore sigillo alla validità dell’evento sarà la riunione 
interregionale delle sedi Archeoclub di Puglia e Basilicata, 
che si terrà ad Oria nella stessa giornata
con la presenza del presidente nazionale 
 Giuseppe Alessandro Bruno.

Appuntamento dunque per  
domenica 6 febbraio alle ore 9.30 in piazza Manfredi
da cui poi ci si recherà assieme verso il Palazzo Vescovile oritano.

Dott. Barsanofio CHIEDI
(presidente)

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-