27 febbraio 2011

E' TEMPO DI SPETTACOLO IN PUGLIA - OBLIVION SHOW - Torre S. Susanna (Br)

OBLIVION SHOW 
testi di:  Davide Calabrese e Lorenzo Scuda;
musiche di:                                    Lorenzo Scuda; 
suono di:                                    Beppe Pellicciari; 
costumi di:                        Ivette e Anna Vecchi
con    Graziana Borciani, Davide Calabrese, 
Francesca Folloni, Lorenzo Scuda, 
Fabio Vagnarelli
regia di:        Gioele Dix     

Un circo vocale in cui si alternano irresistibili montaggi canori 
a parodie irriverenti, 
compresa una sorprendente riduzione dei 
Promessi Sposi in dieci minuti. 

Contagiati dal Quartetto Cetra,  
dai Monty Python e da Gaber, 
questi straordinari interpreti, 
hanno affollato teatri come il 
Ciak e il Franco Parenti di Milano, 
attraverso un travolgente passaparola virtuale, 
animato da oltre 250.000 contatti in tre mesi. 
  
5 marzo 2011 


TEATRO COMUNALE 
Via Galaso
TORRE SANTA SUSANNA (BR)
Recapiti:
tel. 0831-740413


YRIE - Quaderni di Studi Storici Salentini offerti a Donato Palazzo

il giudice Dott. Donato PALAZZO

Breve nota biografica sul giudice Donato Dott. Palazzo

  Magistrato per 43 anni,  è procuratore generale onorario della 
Corte di Cassazione. 
Giornalista pubblicista, componente della presidenza onoraria 
della Società di Storia Patria per la Puglia,
 è stato promotore delle 
“Giornate Federiciane” ad Oria.

    Ha  recensito  oltre  1500  volumi,  
è  autore  di  un  centinaio di pubblicazioni 
e curatore di diverse collane e riviste di giurisprudenza,
nonché 
Benemerito della Cultura su conferimento della
Presidenza della Repubblica.


Lunedì 28 febbraio presentazione del volume

“Yrie. Quaderni di studi storici salentini”

dedicato al giudice Donato Palazzo


La sezione di Oria della Società di Storia Patria per la Puglia, in collaborazione con Schena Editore e con la Città di Oria, presenterà il volume “Yrie. Quaderni di studi storici salentini” lunedì 28 febbraio 2011 alle ore 18.00 presso la sala “Gassman” del cine-teatro “Salerno” di Oria.
Il volume, contenente oltre 30 contributi di studiosi salentini su temi di ricerca riguardanti il territorio, è dedicato al giudice Donato Palazzo per la sua ultracinquantennale benemerenza nella promozione dello sviluppo sociale e culturale di Oria e dell’intero territorio. Curatori dell’opera sono stati i professori Antonio Corrado e Maurizio Nocera.
Saranno presenti il presidente della provincia di Brindisi Massimo Ferrarese, il presidente regionale della Società di Storia Patria per la Puglia Cosimo D’Angela ed il presidente della Pro Loco di Oria Emilio Pinto. Relazionerà sul volume e sulla lunghissima attività del giudice Palazzo, il professore Cosimo Damiano Fonseca, ordinario emerito di storia medievale, già rettore dell’università della Basilicata e Accademico dei Lincei. È previsto inoltre l’intervento dei “Kalenda Maja”, gruppo di musica medievale, e de “I Miotany”, gruppo che proporrà canti della tradizione popolare salentina. Interverranno i professori Francesco Fistetti, Rosario Iurlaro, Cosimo Mazza, Maurizio Nocera e Marcello Strazzeri. Le conclusioni della manifestazione sono affidate al giudice Donato Palazzo, “destinatario” del volume in presentazione.

25 febbraio 2011

premio celeste

PREMIO CELESTE 2011, VIII Edizione
Adesioni entro il 30 Giugno
Mostra dei finalisti autunno 2011 - Bologna
5.000 € - Pittura
5.000 € - Fotografia & Grafica Digitale
5.000 € - Video & Animazione
5.000 € - Installazione, Scultura & Performance

Selezioni in chiaro
I 40 artisti finalisti saranno scelti dal comitato di selezione a cura di Gabi Scardi. Le scelte di ogni membro della commissione saranno visibili online. I nomi dei curatori e dei critici che formeranno la giuria e il comitato di selezione saranno pubblicati entro la fine di Febbraio.

  • Premi in denaro per un totale di 20,000 €
  • Possibile selezione per collettiva presso Bonelli Arte Contemporanea
  • Promozione tramite ufficio stampa
  • Video-trailer personalizzato di 2 minuti
  • Catalogo di 150 pagine gratuito
  • Priorità di visualizzazione delle opere e delle pagine personali


Benefits per i Finalisti 
  • Residenza di un mese per un artista in Messico
  • Possibile selezione per collettiva presso Bonelli Arte Contemporanea
  • Catalogo di 150 pagine gratuito
  • Priorità di visualizzazione delle opere e delle pagine personali


Benefits per tutti i partecipanti
  • Possibilità di candidare 2 opere al Premio Celeste 2011
  • Premio Iceberg / Comune di Bologna 4.000 € per artisti residenti in Emilia Romagna
  • Possibile selezione per collettiva presso Bonelli Arte Contemporanea
  • Possibilità di candidare 2 opere alla mostra a tema Producing Censorship - Milano/New York
  • Contatto diretto con più di 300 critici/curatori e 200 gallerie d’arte


Mostra Finale, Get to-Know Party, Open Studios Bologna
  • Tour delle 40 opere finaliste in mostra, condotto dalla giuria
  • Open Studios - visite guidate agli studi degli artisti bolognesi - Comune di Bologna
  • Invito al Get to-Know Party



Sei un artista?
Attiva la tua Prize Membership


Sei un Curatore, Critico, Galleria, Giornalista, Museo?
Attiva la tua Free Plus Membership




http://www.premioceleste.it

24 febbraio 2011

WILD NATURE a cura di Dores Sacquegna

 
WILD NATURE (Natura Selvaggia)

Si inaugura sabato 19 Febbraio alle ore 19:00  
la mostra d’arte contemporanea 
NATURA SELVAGGIA 
a cura di Dores Sacquegna. 

La natura incontaminata, 
nella sua affascinante bellezza 
e gli animali che la popolano, 
sono il punto di partenza di tutti gli artisti coinvolti, 
ciascuno con il proprio stile personale, 
pronti a proporre il loro punto di vista. 
Tra parchi, savane, foreste, riserve, fiumi, la mostra fa rivivere dal Nord al Sud del mondo 
il paradiso inesplorato che ci circonda e l’habitat naturale degli animali selvatici, 
delle mandrie di bufali di Elizabeth Levin
alle famiglie dei gorilla di Sergio Gotti, 
dai pellicani che troneggiano nell’acqua di  
Pinar Selimoglu
ai lupi solitari di Chris Rodriguez
o al quel numero infinito di piccoli insetti che la popolano nelle foto di 
 Nicole Hametner
Sulla natura allo stato brado le foto di Vivien Schmidt.
Il concetto di ‘selvaggio’ 
è certamente una costruzione culturale, 
basata sul presupposto che l’umanità sia separata dalla Natura. 
La società occidentale ha cessato da lungo tempo di vivere in armonia con l’ambiente. 
La Natura è divenuta una comodità da essere usata e abusata a piacere. 
Ciò che un tempo non era ‘umanizzato’ era considerato selvaggio, 
indomato e minaccioso. 
Durante l’età del progresso, 
la modernità portò con sé un pronunciato dualismo che esasperò 
il contrasto tra l’umanità e la Natura, 
tra l’ordine e il caos. 
Lo sfruttamento delle risorse naturali provocò un enorme aumento della popolazione 
che portò ad un conseguente aumento dell’urbanizzazione, 
dello squallore, dell’inquinamento e della distruzione dell’ambiente naturale. 
L'avvicinamento alla natura selvaggia può, quindi, 
 favorire un recupero della propria identità
di quanto si è perso e dell’importanza e del rispetto della biodiversità 
del territorio e degli animali che la abitano. 

Sull’architettura organica che promuove l’armonia tra l’uomo e la natura le fotografie di 
 Sarah Girner
che mostra attraverso l’integrazione di costruzioni 
(case, arredi, etc), 
la creazione di un nuovo sistema in equilibrio 
tra ambiente costruito ed ambiente naturale, 
anticipato dal maestro fondatore 
Frank Lloyd Wright nel 1939.

Milena Popovic Javonovic  
porta in mostra una serie di cartoline di grandi città come 
Parigi, Roma, New York, rilevando la debolezza della città contemporanea, 
minacciata da nemici esterni e oscuri devastatori. 
Le città rappresentate sembrano disgregarsi 
in corsi d’acqua come in un racconto biblico 
o emergere da cretti vulcanici.

La natura dei sofisti introduce la concezione di uno stato 
di natura dove il comportamento dell'uomo non differisce 
da quelli degli altri esseri naturali basati su istinti primordiali 
che l'uomo conserva nonostante le diversità culturali acquisite nel tempo. 
Nel caso del “Trofeo” di Massimo Ruiu, una siluette di lupo nero 
è al centro della pelle, e qui emerge l’affermazione sull'uomo come 
"animale politico" 
come oggettivazione del legame tra legge e natura. 
Sulla natura tra occidente e oriente, i totem arcaici di  
Polyxene Kasda
nati come mantra per la rigenerazione della natura per recuperare 
l’antico rapporto tra corpo e spirito. 
Nella natura, c'è una trama segreta di influssi misteriosi che l'uomo, 
proprio perché microcosmo che riflette in sé il macrocosmo, 
può penetrare poiché egli è sostanzialmente affine alla natura come lo dimostra nelle immagini di 
 Jean Peterson
Sulla concezione democrita della natura che è pura materia, 
la scultura in ferro 
“L’albero dell’infinito” di Salvatore Sava
un aggregazione di atomi composti da molti cerchi e simboli magici 
che si incastrano e formano la struttura di un albero che svetta verso l’alto. 
Corpi definiti della realtà percepibile e il loro disgregarsi 
sembra quasi restituire alla natura stessa i suoi elementi di base, 
in una fenomenologia puramente meccanicistica che non ha bisogno 
di null'altro per verificarsi. 
Porzioni di cielo, di terra e di mare nelle opere di 
 Kumiko Tamura, Elinore Bucholtz e Krister Paleologos.

Iginio Iurilli, pone l’accento su tematiche ecologiche 
attraverso una espressività tridimensionale che lo porta 
a realizzare già dai primi anni’90 opere di scultura e bassorilievi in legno intagliato e terracotta, 
ricoperti di sale o di polvere di marmo 
o di sabbia di deserto e i grandi ricci e i fiori marini. 
Affascinato dal blu Giulio De Mitri
che in tutti i suoi lavori 
(installazioni, light box, fotografia e video) 
è sempre costante la ricerca sulla luce. 
Nell’installazione luminosa 
“Battito d’Ali”, 
l’artista recupera con sofisticate elaborazioni digitali 
il rapporto uomo-natura, 
grazie ad una operazione di alchimia moderna 
nelle variazioni monocromatiche del blu. 

Una farfalla al centro di una coppa in bronzo 
che si proietta verso l’alto..un blu che rappresenta il cielo e il mare.

La mostra si snoda in un percorso di opere fotografiche, 
pittura, video e installazioni e affronta le tematiche relative al concetto di selvaggio, 
attraverso il confronto con la natura, permettendo all'uomo di conoscere 
e non perdere di vista i propri limiti e, 
di conseguenza di comprendere fino a che punto ci si può spingere 
nella propria esistenza.

ARTISTI: Elinore Bucholtz (Usa), Giulio De Mitri (Taranto), Sarah Girner (Usa), Sergio Gotti (Roma), Polyxene Kasda (Atene), Tamura Kumiko (Giappone), Nicole Hametner (Svizzera), Iginio Iurilli (Bari), Elizabeth Lewin (Usa), Krister Paleologos (Svezia), Jean Peterson (Usa), Milena Popovic Jovicevic (Montenegro), Chris Rodriguez (Usa), Massimo Ruiu (Bari), Salvatore Sava (Lecce), Pinar Selimoglu (Turchia), Vivien Schmidt (Usa).

Info:
Inaugurazione 19 Febbraio ore 19:00
19 FEBBRAIO – 10 MARZO 2011
Lunedì - Venerdì, 10,00 – 19:30/Sabato: 17-20
Indirizzo:
Primo PianoLivinGallery
Viale G. Marconi 4 Lecce, Italy 73100
tel/fax: 0832.30 40 14

TEATRO & SOLIDARIETA' 2011 - 4^ Rassegna Teatrale

  Torna l'appuntamento annuale con il divertimento della commedia in vernacolo  
  clicca sulla data e sei in foto gallery della prima setata



  





  
 L’Istituto Antoniano dei Padri Rogazionisti, organizza la 4a Rassegna Teatrale 
“Teatro e Solidarietà”.
Le manifestazioni  si svolgernno presso il teatro dello stesso istituto sito in Oria,
in via Annibale Maria di Francia,32.
Le compagnie teatrali si esibiranno secondo il seguente programma:
 Domenica 06 febbraio 2011 : compagnia teatrale  -
gruppo giovani “MINO DI MAGGIO “ di Torre S.Susanna
con la recita in vernacolo
" CUGGHI L’ACQUA QUANNU CHIOI “
Regia Gianluca Cervellera – ore19:30
Domenica 13 febbraio 2011: compagnia teatrale
“LA CURTE “ di S. Cesario di Lecce 
con la recita in vernacolo
“ RREPEZZATURE” 
Regia LUIGI PASCALI – ore19:30
Domenica 20 febbraio 2011
compagnia teatrale 
“CE TIEMPI” 
di Manduria con la recita in vernacolo
**MEJU TARDU CA MAI ** 
Regia “ CE TIEMPI “ – ore19:30
Domenica 27 febbraio 2011
esibizione del comico cabarettista 
ANDREA BACCASSINO  in

"SPETTACOLO SENZA TITOLO" – ore 19:30




...uno dei tanti spettacoli di Andrea BACCASSINO...




19 febbraio 2011

Festa del patrocinio di SAN BARSANOFIO - 20 febbraio 2011

Programma Religioso
Ogni sera alle ore 17.30: 
Celebrazione Eucaristica e venerdì della Reliquia del Santo.
Venerdì 11: Celebrano i Sacerdoti Oritani
Sabato 12: Celebra Don Rocco Erculeo, Parroco di San Francesco d’Assisi - Oria
Domenica 13: Celebra Don Andrea Santoro, Rettore Seminario Vescovile - Oria
Lunedì 14: Celebra Mons. Giovanni Caliandro, Vicario Generale Diocesano
Martedì 15: Celebra P. Nicola Mogavero, Direttore PP. Rogazionisti - Oria
Mercoledì 16: Celebra Don Franco Marchese, Parroco di San Domenico - Oria
Giovedì 17: Celebra Don Tommaso Prisciano, Parroco di San Francesco di Paola - Oria
Venerdì 18: Celebra Don Alfonso Makele, Coop. Missionario tra le Chiese - Congo
Sabato 19: Celebra Don Giorgio Altouvas, Diocesi di Atene
Domenica 20 febbraio
SS. Messe alle ore 08:00, 09:00, 11:00; 
Alle ore 16:00, Solenne processione secondo il seguente itinerario: 

Piazza Cattedrale, via Q. M. Corrado, via R. Lombardi, piazza Carissimo, corso Umberto I, piazza Lama, via Mario Pagano, piazza Lorch, via D. Bonifacio 
(sosta sul sagrato della chiesa di S. Francesco di Paola), 
piazza Donnolo, Porta degli Ebrei, via F. Milizia, piazza Manfredi 
(sosta per la preghiera al Santo Patrono), 
via Roma, piazza D. Albanese, via A. M. Kalefati, via R. Lombardi, via Q. M. Corrado,
piazza Cattedrale.

Al rientro della Processione, Concelebrazione Eucaristica presieduta dal nostro Vescovo 
S. E. Rev.ma Mons. Vincenzo Pisanello


Programma Civile
Domenica 20 febbraio:
La Banda Cittadina Progetto Artistico Oritano, al mattino annuncerà la Festa per le vie della Città e nel pomeriggio accompagnerà la processione.
Al rientro, sul piazzale antistante la Basilica Cattedrale, Carosello di Palloni Aerostatici della Ditta Pulli di Veglie (LE)

Il Presidente delegato
Ins. Cosimo Franco Di Bella

Il Parroco
Mons. Barsanofio Vecchio

15 febbraio 2011

RE-MEMORY - " LA FORZA DEI SENTIMENTI "


Pierre & Friends

All'attenzione di tutti gli amici....

COMUNICATO STAMPA

L'Associazione Luce dell'Arte 
ha comunicato che, in seguito alla partecipazione al 
 Premio di Poesia, Narrativa e Testi per una canzone 
"La forza dei sentimenti", 
 il Sig. Giampiero Dell'Aquila detto “Pierre si è classificato 
al Terzo posto nella sez. C canzoni inedite a tema 
 con la canzone 
 "La forza dei sentimenti".
 
La cerimonia di premiazione, 
che si terrà domenica 27 febbraio dalle ore 15.45 a
Roma presso la Sala S. Geremia 
 in Via Mesula, n. 4 (Zona Pietralata - P. San Fedele Martire), 
sarà arricchita dalla lettura del testo vincitore da parte 
dello stesso autore e dall'esibizione canora della stessa canzone
La forza dei sentimenti” 
(composizione musicale di Francesco Pipino ed arrangiamento dei Re-Memory).

Un calorosissimo ringraziamento a tutti gli amici, 
nemici e quant'altro... 
un sentito abbraccio va agli amici 
dell'Associazione Culturale “Dear Amico”, 
di Facebook, 
di MySpace, 
di “Believe Digital Distribution”, 
di “INCIDI!”, 
del “Labsonic Studios”, 
della “TDS Sound”, 
della “Corona del Re”... (scusate se mi sfugge qualcuno)... 
che giornalmente mi trasmettono affetto, stima e voglia di...creare!!!
Grazie mille alla mia famiglia (tutta al completo!), 
ai fratelli “quasi” di sangue Francesco Pipino (la cornice musicale dei miei testi) 
e Francesco “Chef” De Angelis (la Roccia), 
a tutte le donne che volontariamente o involontariamente sono 
“catapultate” nelle mie liriche, 
ai Re-Memory ed a tutte le persone che 
“ruotano” intorno a questa ormai consacrata avventura musicale, 
a Gino Capone, Sergio e Umberto Durante, 
a tutti coloro che “sopportano” le mie follie.
Un fiero ringraziamento va a ORIA 
(salirò su quel palco onorato di essere Oritano), 
a tutti i network, 
i siti,
i blog del circuito oritano... 
ai giornalisti oritani e non, 
che hanno sempre dato “visibilità” alla mia carriera artistica.”

Peace & Love

Pierre

13 febbraio 2011

Concorso di Poesia Erchie (Br)




video clip della lettura delle poesie 
di 
Valentina Massa 'Perfezione di Desiderio' 
e di 
Mariella Bianco ' Paure e Desiderio' 


L'Associazione Culturale AMPAS di Erchie (Brindisi) 
ha organizzato il secondo concorso di poesia
“Pietro Tatulli”.
  • Pietro Tatulli, (1785-1861), noto musico, 
    poeta e maestro di filosofia, 
    teologia e lettere di Erchie.
Per maggiori informazioni è possibile contattare il nostro sito internet 
www.associazioneampas.it.

CONCORSO POETICO
Associazione Culturale AMPAS
Via Principe di Napoli, 138
72020 – Erchie (Brindisi)

REGOLAMENTO E BANDO DI CONCORSO

Sezione A: Poesia in lingua italiana;
Sezione B: Poesia in vernacolo
(con traduzione allegata in italiano);

1. Al concorso possono partecipare cittadini italiani e stranieri 
di età non inferiore a 18 anni;

2. Dovrà essere presentata 1 (una) composizione inedita a tema libero di 
massimo 50 versi per ogni singola sezione;

3. Le composizioni devono essere consegnate o spedite entro e non oltre il
16 Gennaio 2011, 
all’ associazione tramite:
  • Spedizione:
    Associazione Culturale AMPAS
    Via Principe di Napoli, 138
    72020 - Erchie (Br)
  • Consegna:
Presso la sede dell’associazione, via della libertà 2 (ex municipio)
nel giorno di apertura: ogni sabato dalle 18,00 alle 20,30.
Insieme alla poesia dattiloscritta in 7 copie, 
dovrà essere allegato il modulo d'iscrizione,
disponibile nella sezione “download” del sito internet dell'Associazione
www.associazioneampas.it
o ritirabile presso la sede dell'Associazione nel giorno di apertura 
( sabato dalle h. 18.00 alle h. 20.30) 
e la copia del giustificativo attestante l’avvenuto versamento 
della quota di partecipazione . 
Il materiale inviato non verrà restituito;
4. Sarà richiesta una quota d'iscrizione di € 10,00 (dieci) 
come parziale copertura delle spese organizzative;

5. La quota di partecipazione di € 10 per ogni poesia dovrà essere versata su:
conto: 00/000031565 intestato a ASSOCIAZIONE CULTURALE AMPAS
IBAN: IT 19 S 08537 79180 000000031565
CREDITO COOPERATIVO CRA di ERCHIE (BR) via Roma, 89.
Causale: “Concorso di poesia Pietro Tatulli”.

6. Le poesie saranno giudicate da una giuria tecnica che selezionerà 
le migliori composizioni che parteciperanno alla serata di premiazione, 
in cui ci sarà la declamazione delle poesie finaliste.


7. La serata finale della manifestazione si terrà

Domenica 12 Febbraio p.v. alle ore 19.00
presso l'Auditorium della Scuola Media “G. Pascoli” (zona 167);

8. Le poesie verranno declamate dagli autori o, a facoltà, 
da persona a cui sarà delegato il compito; 
la declamazione delle composizioni sarà 
accompagnata da sottofondo musicale;

9. Tutte le poesie pervenute saranno sottoposte all'insindacabile giudizio 
di una giuria composta da esperti esterni 
all'Associazione, che presenzierà alla manifestazione;

10. Al vincitore per la sezione “in lingua italiana” verrà consegnato 
un trofeo ed una somma di €.250 (duecentocinquanta)
Al secondo e al terzo classificato, una targa ricordo e un diploma di merito. 
Un altro trofeo ed una somma di €.250 (duecentocinquanta)  
sarà assegnato al primo classificato per la migliore poesia in vernacolo; 
a tutti i concorrenti verrà rilasciato un attestato di partecipazione; 
I premi dovranno essere ritirati esclusivamente il giorno della premiazione 
dagli interessati o da un loro rappresentante.

11. Le composizioni dovranno risultare inedite e non premiate o segnalate in altri concorsi. 
Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie opere;

12. L'Associazione AMPAS acquisisce il diritto di utilizzare i testi delle poesie 
partecipanti per la pubblicazione di una eventuale antologia 
riguardante il concorso, senza che per ciò nulla sia dovuto agli Autori, 
pur garantendo la citazione dell'Autore. 
La proprietà letteraria rimarrà comunque sempre dell'autore.

13. I dati personali saranno utilizzati esclusivamente ai fini del presente concorso, 
alla formulazione delle graduatorie, 
alla pubblicazione delle poesie in apposita antologia 
e per l'invito di futuri bandi;
14. Sarà scrupoloso dovere dell’associazione informare e contattare gli autori 
delle opere che accederanno alla serata finale.

15. La partecipazione al concorso implica la piena conoscenza delle norme 
contenute nel presente regolamento. 
ULTERIORI INFORMAZIONI 
POSSONO ESSERE RICHIESTE 
AL SEGUENTE CONTATTO:


10 febbraio 2011

V Edition Video Art & Digital Cultures 2011 Lecce


LANGUAGE IS A VIRUS
V Edizione di Video Arte & Culture Digitali a Lecce
08 – 16 Febbraio 2011

Prosegue sabato 12 febbraio e domenica 13 febbraio alle ore 18: 30 i video dialoghi della V edizione Internazionale di Video Arte & Culture Digitali curata da Dores Sacquegna.
In mostra sabato Barbara Agreste, intervistata da Francesca De Filippi e Massimiliano Manieri da Dores Sacquegna, mentre domenica Anna Cirignola presenta Fernando Schiavano e Dores Sacquegna gli Street Art South Italy.

Barbara Agreste nasce a Pescara nel 1971, vive ed opera tra Pescara e Londra. In Inghilterra collabora con alcune compagnie di teatrodanza fra le quali "Rawhead Dance Theatre". Dopo la sua esperienza con la performance, Barbara ritorna a dedicarsi alle arti figurative frequentando l'università del Kent dove apprende le tecniche di produzione di Film e Video e dove si laurea in "Visual Communication" nel giugno del 2000. Da allora Barbara ha continuato a produrre video arte e pittura partecipando a mostre e film festival in Italia e all'estero. Collezioni: New Museum of Contemporary Art, Rhizome New Media Artbase, rhizome.org/art, New York, USA; Museum of New Art (MONA) Rochester, MI, USA; Casoria International Contemporary Art Museum, Via Duca D'Aosta, Casoria, Napoli; MOCA, Museum of Computer Art, Museo Virtuale, Brooklyn and Prattsville, New York, USA; M.I.D.A. Museo Internazionale della Donna nell'Arte. Scontrone (AQ).

Massimiliano Manieri nasce a Lecce nel 1968, vive ed opera a Copertino (Le). Performer, poeta, si occupa di installazioni e video arte..nelle azioni performative usa il suo corpo come messaggio catalizzatore, in relazione al luogo, alla tematica, all’urgenza espressiva dello spettacolo e della rappresentazione del sé. Il suo corpo in ogni azione è spia di un disagio contemporaneo che interpreta ed attualizza la perdita di identità cui si lega il pensiero della modernità fin dal suo nascere. Il suo lavoro testimonia e porta alle estreme conseguenze la perdita dell’integrità di cartesiana memoria. La consapevolezza di una globalità impossibile per Massimiliano Manieri diviene campo di indagine, di possibilità non ancora codificate. Per lui il corpo ha una priorità in quanto è soprattutto il suo punto di vista sul mondo (come diceva Merlau Ponty). Un punto di partenza esistenziale per poi entrare in comunicazione con altre storie, altri soggetti, altre identità. Massimiliano mette in scena emozioni come la sofferenza, l’indifferenza, la solitudine, la follia, l’impedimento. www.primopianogallery.com

Fernando Schiavano è un artista salentino. Da anni si occupa di arte referenziale. Nei suoi ultimi progetti chiamati “Visite a domicilio”, iniziate nel 2001,  l’artista compie una serie di visite di cortesia a persone della sua comunità locale, (anziani, exrtracomunitari, ex carcerati) , visite basate sul rito dello scambio del dono tra il padrone di casa e il suo ospite o del lavoro domestico seguito da una installazione. L’artista cerca di conoscere tutto: come vivono, come passano la giornata, chi amano, chi odiano, esplorando la relazione tra arte e memoria di un luogo, modellando un rapporto con l’architettura, la cultura del viaggio e le anonime storie degli abitanti della sua terra e svelando un universo di affetti, ricordi, brandelli di esistenze senza nome né titolo.

La Street Art South Italy è un movimento nato nel gennaio 2010, fondato da CHEKOS'ART e STENCILNOIRE con l'intento di creare una piattaforma artistica tra il Sud Italia e il mondo, attraverso una serie di eventi che li vede protagonisti. Un movimento libero alla contaminazione linguistica, aperto alla sperimentazione, svincolato dalle concezioni tradizionali e libero dai canoni ufficiali. Il gruppo è composto da 15 elementi: Cheko’sArt, StencilNoire, Frank Lucignolo, Sandro Crash, Mr P., Leg, Dna, Nocci ed altri. Presentati in anteprima a Lecce durante la mostra CUORE POP. www.primopianogallery.com

Informazioni e immagini negli allegati


Primo PianoLivinGallery

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-