29 gennaio 2011

Oro e Argento - 13^ Ediz. - 30 gennaio 2011

Il Rione San Basilio di Oria, 
con il patrocinio della Città di Oria e della Pro Loco di Oria, 
organizza la tredicesima edizione di “Oro e Argento”.
Una serata di festa dedicata alle coppie residenti 
nel Rione San Basilio 
che nell’ultimo anno abbiano celebrato le 
Nozze d’Oro o le Nozze d’Argento.
L’Appuntamento è per domenica 30 gennaio 2011, 
in programma vi è alle 17:30 la celebrazione della Santa Messa 
presso la chiesa di Sant’Antonio 
dell’Istituto dei Padri Rogazionisti.
Seguirà alle 19:00 la festa nel salone 
dell’ex Piazza Coperta, 
con la consegna di targhe ed attestati alle coppie.


Durante la manifestazione, 
in collaborazione con il Centro Anziani di Oria, 
saranno raccolti fondi per l’associazione salentina
che si occupa di beneficenza nei confronti dei bambini 
che necessitano di particolari cure.

18 gennaio 2011

Difendiamo le Torri Costiere

La grandezza di una popolazione 
sta nel conoscere il proprio passato 
e saperlo conservare.
Siamo tutti invitati questa sera 
alle ore 18:00 
presso il palazzo Granafei di Brindisi 
per la presentazione del documentario 
"difendiamo le torri costiere" 
realizzato dal 
Gruppo Archeologico Brindisino

15 gennaio 2011

"BRIGANTE SE MORE" viaggio nella musica del sud - 15 gennaio 2011

 
 
Eugenio Bennato, 
fondatore del celebre movimento 
Taranta Power 
e accurato ricercatore della musica del Sud,
inforca la penna per scrivere la storia di una ballata, 
quella scritta insieme a Carlo D’Angiò, 
divenuta oramai un inno per migliaia di giovani 
legati al mondo della musica folk e popolare. 
Brigante se more
composta su commissione nel1979 per lo sceneggiato 
L’eredità della Priora di Anton Giulio Majano
ha fatto conoscere a tutti la storia dell’emigrazione e del brigantaggio, 
raccontando la ribellione della gente meridionale 
all’invasione piemontese del 1860, 
ma è diventata anche l’emblemadi tante altre storie di ribellione 
e lotta e non asservimento alla retorica di Stato. 
Il brano si è diffuso a macchia d’olio risvegliando questioni tenute 
in poco conto nelle stanze della storiografia ufficiale, 
tanto che qualcuno ha confusamente insinuato il dubbio 
che la canzone sarebbe stata scritta un secolo prima, 
non si sa dove e non si sa da chi, 
e sono nate dispute e controversi e infinite circa la sua “reale” appartenenza. 
Sull’onda di queste polemiche non documentate, 
Bennato ha deciso di descrivere dettagliatamente 
il percorso umano e creativo che lo ha portato alla composizione 
di Brigante se more, 
interfacciandosi anche con i suoni e i rituali del Sud 
di ieri e di oggi e approfondendo, in un viaggio a ritroso 
tra terre impervie e soleggiate, l’affascinante e triste storia 
di alcuni tra i più combattivi briganti di fine Ottocento: 
Ninco Nanco, Carmine Crocco, Michelina De Cesare, 
personaggi dall’anima pura e implacabile che, 
vivendo le loro vite di battaglia e rapina, 
segnarono profondamente le divisioni e le lotte 
che sarebbero venute in quella che ancora conosciamo come 
Questione meridionale.



 GIANFRANCO BERARDI 
Il progetto dal nome
“Briganti” 
nasce nel febbraio 2000 attraverso un primo lavoro 
di ricerca prettamente storico – sociale. 
Studiando, leggendo e ricercando su libri di storia, 
su testi di autori contemporanei 
(uno fra tanti Tommaso Pedio),
 e documenti rinvenuti in biblioteche, 
è nata la volontà di rendere sottoforma teatrale, 
di descrivere attraverso la messinscena, 
quelle emozioni e quelle atmosfere vissute in questa prima fase del lavoro. 
Il progetto infatti affronta le tematiche del 
brigantaggio meridionale post-unitario (1860-61); 
la scena si svolge in una cella delle carceri del ex- Regno delle Due Sicilie, 
dove, attraverso le memorie di un giovane ventiseienne 
caduto prigioniero in battaglia, 
si rivivono avvenimenti ed episodi che hanno segnato 
la vita delle popolazioni del Mezzogiorno d’Italia 
prodotti dallo scontro fra il nuovo ordine costituito e reazionari. 
L’intero universo dei fatti narrati trae spunto da documenti storici 
di vicende realmente accadute e spesso tralasciate 
dalla storiografia ufficiale. 
Ad essi, però, si miscela il mondo della tradizione orale popolare 
non privo di spunti fantastici. 
Il testo trasforma in sogno realtà crudeli, 
ironizza su temi, nostro malgrado, ancora vivi, 
ponendo attenzione sulle radici “culturali” del problema, 
cercando di non cadere in una retorica politica. 
“L’ignoranza genera violenza, violenza genera violenza” 
è uno dei principi che si intende trasmettere con il lavoro. 
Un solo attore in scena con una sedia, cerca di manifestare un taglio 
di una storia ancora per un certo verso negata, 
ancora attuale e sicuramente universale; 
mette in scena particolari, dettagli, racconti ispirati a 
precise zone o personaggi storici evitando di chiudere 
il tutto in una realtà spaziale circoscritta, 
senza alcuna narrazione filologica della storia. 
Scene e luoghi della memoria sono affidati al lavoro delle luci. 
Alla vita di Carmine Crocco, alla quale molte biografie di eroi celebri
possono essere paragonate e alle sue scorribande nelle province lucane, 
è liberamente ispirato il lavoro, 
in quanto testimone di ribellione come reazione e non rivoluzione.
“Noi siamo come la serpe, se non la stuzzichi non ti morde”.

13 gennaio 2011

RADI@zioni Live

Venerdì 14 gennaio alle 22,00
il palco di  Lab Creation e Ciccio Riccio ospiterà i
“PH-” 
un nuovo progetto musicale di elettro-rock sperimentale 
creato da Marco Maffei (voce e chitarra) e Stefano Casoar (basso). 
I due giovani musicisti brindisini hanno alle spalle 
diverse esperienze musicali, 
di cui la più recente con gli HS, 
tra le band emergenti più conosciute in zona. 
Appuntamento, quindi, con i PH- nel “Lab Creation” di Mesagne
un posto che sta conservando la suggestione del luogo di culto 
grazie alle diverse iniziative musicali e culturali 
che si stanno creando al suo interno. 
È possibile seguire “RADI@zioni LIVE” venerdì 14 gennaio 
a partire dalle ore 22 sulle frequenze o in streaming su Ciccio Riccio 
e tramite la web cam dal “Lab Creation” per Justin TV.

RADI@zioni LIVE” è a cura di 
Angelo De Luca, Antonio Marra, Camillo Fasulo e Marco Greco.

10 gennaio 2011

AVATAR in Concerto ....... 27 gennaio 2011

 
 
 
  

Gli AVATAR 
tornano a suonare 
in uno dei più noti locali della provincia.

Il repertorio è rinnovato 
e spazia nel panorama pop/rock 
della musica internazionale.

Per Paride Fiusco, 
voce maschile del gruppo, 
è la prima volta al Medieval Inn. 

gli AVATAR vi aspettano numerosi !
Le Ph sono di un precedente concerto.

E' TEMPO DI SPETTACOLO IN PUGLIA - TANGO DE BUENOS AIRES - Torre S. Susanna

Compagnia Argentina di 
Roberto Herrera / Luigi Pignotti - Alessandra Pignotti

TANGO DE BUENOS AIRES

artista invitato Estanislao Herrera
direzione musicale di Ariel Rodriguez

ballerini: Silvana Capra, Roberto Herrera, Agustina Pardo, 
Florencia Mendez, Pedro Zamin, Lorena Goldestein, 
Nicolas Filipeli, Yesica Esquivel, Ariel Leguizamon, 
Sofia Mira, Matias Jaime; 
musicisti: Ariel Rodriguez – Piano, 
Secret Santiago – Bandoneon, 
Emiliano Bellitto – Contrabbasso, 
Christine Brebes – Violino, 
Paula Garcia Presas - Violino
 
direzione e coreografie di  
Roberto Herrera

Un talento universalmente riconosciuto 
abbinato ad un'esperienza professionale di spicco 
sono le chiavi della fama internazionale di 
Roberto Herrera, 
divenuto il punto di riferimento più importante
ed influente sia per il tango tradizionale 
che per le forme più recenti di questa espressione artistica.
Sulle note della musica del famoso Decarisìmo Quinteto
Roberto Herrera e la sua straordinaria compagnia, 
con ballerini dalle più disparate formazioni 
dalle danze popolari argentine alla danza classica e jazz, 
presenteranno un grande spettacolo dove l'irresistibile eleganza, 
sensualità e seduzione del tango, 
si fonde armonicamente con la forza del folclore argentino, 
portando il pubblico tra le atmosfere 
di Buenos Aires.

il 23/01/2011 Ore 20.30 
Teatro Comunale
TORRE SANTA SUSANNA (BR) 
Stagione di Prosa / Torre Santa Susanna.

5 gennaio 2011

La Cavalcata di GESU' BAMBINO - Erchie (Br) - 6 gennaio 2011




giovedì 6 gennaio 2011 
16.00 - 22.00
ZONA 167
BOCCACCIO
Erchie, Italy
ORE 16.00 Processione con Gesù Bambino a cavallo

ORE 18.00 S. Messa presieduta da S.Ecc.za Mons. Vincenzo Pisanello

ORE 19.00 Zona 167 spettacolare discesa della Befana
a cura del comando provinciale dei Vigili del Fuoco  di Brindisi,
 distribuzione gratuita per tutti i bambini di 
calze di caramelle e di doni provenienti dalla Spagna

VIAGGIO GRATIS PER PICCOLI E GRANDI ALL'INTERNO DEL
PLANETARIO ALLA SCOPERTA DELLE STELLE E DELLE GALASSIE

ORE 20.00 Concerto Gospel con "Wakeup Gospel Project"
spettacolo di danza "Babbo Natale e i suoi Elfi" a cura 
dell'associazione New Fitness Line II di Ada Fanuli

BEN VENUTO "2011"

"Che possa l'uomo cercare la pace
senza puntare il fucile
per difendere le proprie ragioni.

  Che possa essere l'amore
la ragione del respiro dell'uomo.

Che le diversità possano morire
in un abbraccio di solidarietà.

Che ogni religione
abbia un unico senso: 
"La Pace".

Che i politici possano
fare il bene del mondo
non quelle delle proprie tasche
del proprio potere.

Che ogni lacrima
possa sposare un sorriso.

Che possa l'anno nuovo
seppellire odio e rancori
invidie e cattiverie.

Che possa il 2011
far sorgere l'amore
nella profondità dell'anima
di ognuno di noi."


BUON ANNO A TUTTI!

3 gennaio 2011

Natale a Oria - 1° Concorso "Ritorno al Presepe"

 
 
Associazione Turistica VisitOria
CONCORSO “RITORNO AL PRESEPE”

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE
Il concorso avrà svolgimento sull'intero territorio del Comune di Oria (BR).
DURATA
Iscrizione - Dal 15 Novembre 2010 fino al 15 Dicembre 2010 sono aperte le iscrizioni al concorso.
Valutazione – Si stabilirà un giorno dal 25 Dicembre al 4 Gennaio 2011 in cui la commissione valuterà i presepi in gara.
Premiazione - Il 6 gennaio 2011 si svolgerà la premiazione.
DESTINATARI
Oltre alle Associazioni e alle Parrocchie, possono partecipare al concorso tutti coloro che realizzano un presepe artigianale ovvero realizzato con le proprie mani in un locale visitabile al pubblico, purchè realizzato in un'area del centro storico.
ISCRIZIONE
Fino al 7 Dicembre 2010 chiunque fosse interessato potrà chiedere il Modulo di Iscrizione presso l'Associazione Turistica VisitOria con sede Palazzo “Il Sedile” dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 17:00 alle ore 19:00.
Per Info: Tel. 320-8643161

da: visitORIA

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-