2 dicembre 2010

Veglia per la Vita Nascente

Diocesi di Oria

Ufficio Liturgico Diocesano

La Diocesi di Oria ha detto il suo
“sì” 
alla vita: era infatti gremita la Basilica Cattedrale oritana 
sabato scorso 27 novembre, durante la Veglia per la vita nascente, 
promossa dal papa Benedetto XVI e realizzata nella nostra Chiesa 
particolare dal vescovo 
Vincenzo Pisanello.
L’edificio sacro ha accolto fedeli provenienti da tutti i comuni 
e da tutte le parrocchie della Diocesi, convenuti per pregare assieme al proprio 
Pastore e riflettere sui veri significati che la parola 
“vita” 
può contenere.
Il vescovo Pisanello rivolgendosi alle diverse centinaia di fedeli ha detto: 
«Com’è dolce pensare, miei cari, che Dio ha preso la nostra vita, 
Lui che l’ha donata a noi, ha voluto condividerla con noi. 
Tra meno di un mese vivremo il Natale del Signore. 
Che consolazione sapere che la nostra vita, la vita di ogni uomo, 
è talmente importante che anche Dio ha voluto sperimentarla. 
E perché questa vita avesse una continuazione nell’eternità,
Dio in Gesù ha voluto sperimentare anche la morte. 
Si, Gesù è morto perché la morte non avesse il sopravvento sulla vita dell’uomo. 
Noi viviamo perché Gesù è morto.
Non vi sembrano questi, miei cari Amici,
motivi sufficienti per 
“difendere e promuovere, venerare e amare la vita”, 
sapendo che questo 
“è un compito che Dio affida ad ogni uomo”? 
Si, ogni uomo ha questo diritto e questo dovere nei confronti della vita,
ma c’è un soggetto insostituibile: 
la famiglia che è 
“santuario della vita».
Speranza di tutti noi cristiani è che questi forti segnali lanciati in difesa 
del valore assoluto della vita siano colti dall’intera società civile, 
al fine di garantire adeguatamente a ciascuno l’essenziale diritto 
di vivere con dignità.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-