20 maggio 2010

LA FABBRICA DELLE NUVOLE di Antonio CAIULO








Associazione Culturale “Il Pozzo e l’Arancio”

corso Umberto I n°32, 72024 Oria (Br) – www.ilpozzoelarancio.it

L’associazione culturale “Il Pozzo e l’Arancio” di Oria,
giovedì 20 maggio alle ore 19.30,
nella sala “De Sica” del Cineteatro Salerno,
sito in via Manzoni ad Oria, ha presentato il romanzo
LA FABBRICA DELLE NUVOLE MALATE.
Il romanzo, scritto da
Antonio Caiulo
per i tipi della Abramo Editore di Catanzaro,
è la rivisitazione di uno scritto dello stesso autore
pubblicato alcuni anni fa con il titolo
“Il respiro del cervo”;
il testo - partendo da fatti accaduti - tratta verosimilmente
argomenti attualissimi quali la legalità,
la sicurezza sul lavoro e l’inquinamento ambientale,
sullo sfondo del capoluogo
e - di riflesso – dell’intera provincia brindisina.
Interverranno Antonio Caiulo (autore de “La fabbrica delle nuvole malate”),
Maurizio Patisso (Abramo Editore),
Antonella Gigliola Palazzo (presidente circolo “Piaroa” Legambiente di Oria)
Pierdamiano M. Mazza
(presidente associazione culturale “Il Pozzo e l’Arancio”);
modererà Ferdinando Spina.
Nel corso della serata sarà offerta la lettura
di alcuni brani estratti dal romanzo a cura di
Luca Carbone.
Fondamentale il lavoro organizzativo di
Ubaldo Spina
(dirigente de “Il Pozzo e l’Arancio”)
e di Luana Gioia (segretaria de “Il Pozzo e l’Arancio”),
nonché la collaborazione del fotografo
Tonino Carbone
le cui foto saranno postate sul sito:
www.toninocarbone.it
La sala “De Sica” è stata gentilmente concessa
dalla direzione del Cineteatro Salerno,
con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Oria.

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-