28 febbraio 2010

Antonella Caroli curriculum artistico

Antonella nasce a Mesagne il 4 marzo del 1984,
sotto il segno dei Pesci.
Diplomatasi al Liceo Artistico "Lisippo" sez. staccata di Manduria;
Diploma di Laurea di 1° Livello all'Accademia di "Belle Arti" di Lecce
e diploma di Laurea specialistica
all'Accademia di "Belle Arti" di Lecce.

Esperienze Artistiche:
2000 in collaborazione con la Diocesi di Oria per la realizzazione, su carta pergamena,
ritratti e stemmi dei Vescovi di Oria;
2001 collettiva al Liceo artistico "Lisippo" Manduria;
2001 collettiva organizzata dalla Lega Navale Italiana
"Una Vela per la Vita" a Campomarino
2002 estemporanea d'Arte a Manduria;
2004 collettiva organizzata dall'Ass. A.C.O. "Oria e i mesi dell'Anno" in Oria;
2005 partecipazione della realizzazione del premio per il XXV Campionato Sbandieratori e Musici di Oria organizzato dall'Ass. A.C.O.;
2005 40^ rassegna Internazionale di Pittura città di Mottola "Artisti a Confronto" ;
2006 collettiva d'Arte contemporanea " Immagini e Memoria " a Villa Castelli;
2006 collettiva organizzata dall'Associazione Culturale Nuovi Ingranaggi per la giornata dell'Arte "Accademia Belle Arti" di Lecce;
2006 collettiva organizzata dal docente Franco Contini della cattedra di pittura 3 dell'Accademia delle Belle Arti di Lecce;
2006 41^ Rassegna Internazionale di pittura città di Mottola "Artisti a Confronto" ;
2006 collettiva "Il Sedile" in Oria;
2007 1^ classificata al II° Concorso Nazionale di pittura e scultura "L'Arte Magica della Puglia e della Basilicata" organizzata dall'Ass. MOICA di Martina F.nca;
2007 III^ classificata al XVI° premio Moicarte "Maria Scarcella Padovano" Taranto;
2007 collettiva di allievi della scuola di Pittura del Prof. Franco Contini "Prima Parete" presso la Confindustria di Lecce;
2007 collettiva "Uriana" organizzata dall'Ass. "Nuovi Orizzonti" di Oria;
2007 collettiva organizzata da Giovanni Rogante 42^ Rassegna Internazionale "Artisti a Confronto" di Mottola;
2007 collettiva organizzata dall'Ass. Studi di Teoria e Storia Contemp. della Università del Salento "Memoria e Oblio: Le Scritture del Tempo" Cavallino (Le);
2008 collettiva organizzata dall'Ass. "Soroptimist" Grattaglie (Ta);
2008 Collettiva organizzata dall'EDISON Lecce.-

24 febbraio 2010

Festa delle Campane - domenica 28 febbraio 2010



Tre CAMPANE per la Chiesa Nuova


Domenica 28 febbraio
la
parrocchia “San Francesco di Paola”
nella sua nuova sede dedicata a San Barsanofio,
celebrerà la Festa delle Campane.
Infatti durante la Santa Messa delle ore 18.00
il vescovo di Castellaneta Pietro Maria Fragnelli
benedirà solennemente le nuove tre campane
che svetteranno alte nel cielo issate
sullo slanciato campanile della Chiesa Nuova.

Le tre campane, volute dal parroco
don Tommaso Prisciano
,
saranno dedicate a
San Francesco di Paola, Santa Lucia
e San Barsanofio.

Al momento le spese sostenute per la loro realizzazione
sono state interamente assolte dai fedeli oritani,
che dimostrano per l’ennesima volta
con la concreta generosità la vicinanza alle esigenze della comunità cristiana.
Come previsto nel rito di benedizione delle campane,
dovranno essere presenti tre
“padrini”;
con molta probabilità pare che fra i tre padrini previsti
due potrebbero essere il presidente della provincia di Brindisi
Massimo Ferrarese ed il sindaco di Oria Cosimo Ferretti.

Le campane giungeranno nella parrocchia oritana
attorno al 20 febbraio e saranno esposte ai fedeli
che potranno così vederle
da vicino
prima che raggiungano l’altezza del campanile
su cui rimarranno per i prossimi secoli.

21 febbraio 2010

Festa del Patrocinio di SAN BARSANOFIO - 20 FEBBRAIO 2010

Clicca sui collage e sei in foto gallery!


Clicca sulla Basilica e sei in Video Clip
dell'Inno a San Barsanofio!

Sabato 20 febbraio 2010:

ore 16,00 – Processione introdotta da S.E. Mons. Pietro Maria Fragnelli
Amministratore Apostolico della Diocesi.

Al rientro la Solenne Celebrazione
sarà presieduta da Mons. Giuseppe De Santis,
Delegato diocesano ad omnia.

Domenica 21 febbraio ore 19,00:

serata in onore dell’Anziano di Gaza,
tenuta dal
Concerto Bandistico Sinfonico Terra d’Arneo “Città di Nardò”
.
Dirige il Maestro
Ottaviano De Giorgi.


Introduce il giornalista
Dr. Vincenzo Sparviero


I BRANI SARANNO
:

MARCIA SINFONICA
NABBUCCO (G. VERDI CORO VA’ PENSIERO)

PANIS ANGELICUS (SOPRANO IRENE CORCIULO)

TRAVIATA (G.VERDI “BRINDISI”
TENORE MASSIMO LIACI SOPRANO IRENE CORCIULO)

NORMA (V. BELLINI “CASTADIVA” MINA PANICO SOPRANO)

LA FORZA DEL DESTINO
(G.VERDI “LA VERGINE DEGLI ANGELI”SOPRANO IRENE CORCIULO)

CARMEN (BIZET “HABANERA” MINA PANICO SOPRANO)

CAVALLERIA RUSTICANA (MASCAGNI “INTERMEZZO”)

TURANDOT (G. PUCCINI “NESSUN DORMA” MASSIMO LIACI)

NABBUCCO (G. VERDI “SINFONIA”)

INNO A SAN BARSANOFIO (G. PICCININNI SOPRANO IRENE CORCIULO)

Inaugurazione Statua di San Barsanofio 21 febbraio 2010

Clicca sulle foto e sei in slide foto della serata!Domenica 21 febbraio

durante la santa Messa vespertina delle ore 18.00,

nella chiesa di San Barsanofio,

nuova sede della parrocchia “San Francesco di Paola”,

il parroco don Tommaso Prisciano

inaugurerà e benedirà la nuova statua del Santo Anacoreta,

titolare della nuova chiesa oritana.

La celebrazione eucaristica sarà animata nei canti liturgici dalla

corale polifonica “Maria Santissima Assunta in Cielo”

diretta dal maestro Mauro Mattei.

L’effigie del Patrono della Città e Diocesi di Oria,

è stata realizzata dallo scultore Bujar Arapi

e pare si tratti di un vero e proprio “gigante”,

considerate le dimensioni della statua che

– stando ad alcune “sbirciate” –

dovrebbe superare abbondantemente i 2 metri di altezza.

da: Oria.info

12 febbraio 2010

Fiocco Rosa

E' Nata
MARIASOLE

Fiocco rosa in casa Fantini - Aprea

E' nata una splendida bambina che i genitori hanno chiamato

MARIASOLE

Al papà dott. Guido Aprea vice prefetto
(attuale commissario prefettizzio a Torchiarolo)
e alla mamma Professoressa Gianrosita Fantini
corrispondente della Gazzatta del Mezzogiorno
i più cordiali e sinceri auguri
da Tonino Carbone

8 febbraio 2010

Associazione Culturale NUOVI ORIZZONTI

Clicca sul collage e/o poster e sei in foto gallery

e con la partecipazione straordinaria della
Prof. Maddalena TRINCHERA
che declamerà uno dei più bei componimenti dell' Autore.

Clic sulla foto e sei in video clip della lettura della poesia!

"LA PIOGGIA NEL PINETO" 

clicca sul titolo e sei nel video clip

Taci. Su le soglie
del bosco non odo
parole che dici
umane; ma odo
parole più nuove
che parlano gocciole e foglie
lontane.
Ascolta. Piove
dalle nuvole sparse.
Piove su le tamerici
salmastre ed arse,
piove su i pini
scagliosi ed irti,
piove su i mirti
divini,
su le ginestre fulgenti
di fiori accolti,
su i ginepri folti
di coccole aulenti,
piove su i nostri volti
silvani,
piove su le nostre mani
ignude,
su i nostri vestimenti
leggieri,
su i freschi pensieri
che l'anima schiude
novella,
su la favola bella
che ieri
t'illuse, che oggi m'illude,
o Ermione.

Odi? La pioggia cade
su la solitaria
verdura
con un crepitío che dura
e varia nell'aria
secondo le fronde
più rade, men rade.
Ascolta. Risponde
al pianto il canto
delle cicale
che il pianto australe
non impaura,
nè il ciel cinerino.
E il pino
ha un suono, e il mirto
altro suono, e il ginepro
altro ancóra, stromenti
diversi
sotto innumerevoli dita.
E immersi
noi siam nello spirto
silvestre,
d'arborea vita viventi;
e il tuo volto ebro
è molle di pioggia
come una foglia,
e le tue chiome
auliscono come
le chiare ginestre,
o creatura terrestre
che hai nome
Ermione.

Ascolta, ascolta. L'accordo
delle aeree cicale
a poco a poco
più sordo
si fa sotto il pianto
che cresce;
ma un canto vi si mesce
più roco
che di laggiù sale,
dall'umida ombra remota.
Più sordo e più fioco
s'allenta, si spegne.
Sola una nota
ancor trema, si spegne,
risorge, trema, si spegne.
Non s'ode voce del mare.
Or s'ode su tutta la fronda
crosciare
l'argentea pioggia
che monda,
il croscio che varia
secondo la fronda
più folta, men folta.
Ascolta.
La figlia dell'aria
è muta; ma la figlia
del limo lontana,
la rana,
canta nell'ombra più fonda,
chi sa dove, chi sa dove!
E piove su le tue ciglia,
Ermione.

Piove su le tue ciglia nere
sìche par tu pianga
ma di piacere; non bianca
ma quasi fatta virente,
par da scorza tu esca.
E tutta la vita è in noi fresca
aulente,
il cuor nel petto è come pesca
intatta,
tra le pàlpebre gli occhi
son come polle tra l'erbe,
i denti negli alvèoli
con come mandorle acerbe.
E andiam di fratta in fratta,
or congiunti or disciolti
(e il verde vigor rude
ci allaccia i mallèoli
c'intrica i ginocchi)
chi sa dove, chi sa dove!
E piove su i nostri vólti
silvani,
piove su le nostre mani
ignude,
su i nostri vestimenti
leggieri,
su i freschi pensieri
che l'anima schiude
novella,
su la favola bella
che ieri
m'illuse, che oggi t'illude,
o Ermione.


Clicca sui poster e/o collage e sei in foto gallery della serata.

7 febbraio 2010

AVIS ORIA - Messa del Donatore - 7 febbraio 2010

Stamane nella chiesa di San Barsanofio in Oria,
sede della parrocchia “San Francesco di Paola”,
è stata celebrata la Messa del donatore che ha
coinvolto i soci dell’AVIS comunale di Oria.

La santa Messa è stata presieduta dal parroco
don Tommaso Prisciano e ha visto la partecipazione
di delegazioni provenienti da AVIS comunali
“amiche” di quella oritana, dell’AVIS provinciale di Brindisi
e dell’amministrazione comunale oritana.

Il presidente dell’AVIS comunale di Oria,
Giancarlo Mingolla,
al termine della Santa Messa ha dichiarato:

“Questo appuntamento di fede,
ormai divenuto tradizionale per la nostra associazione,
sia di stimolo per le attività che come donatori AVIS
realizzeremo in questo 2010″
.

2 febbraio 2010

Festa di San Giovanni Bosco 2010

Clicca il poster o collage e sei in fotogallery!

Venti anni al servizio della gioventù!
Tutto pronto per la festa di San Giovanni Bosco

Sarà il noto giornalista Paolo Brosio l’ospite d’onore della Festa di San Giovanni Bosco 2010,
celebrata in Oria, dall’Oratorio S.I.N.G., il prossimo 1 febbraio.
La grande festa di Don Bosco è composta, come consuetudine, da vari momenti:
gioco, riflessione, preghiera.
Alle ore 18.30 presso il Santuario di San Antonio, dei Padri Rogazionisti,
si celebrerà la S. Messa, presieduta da Don Daniele Conte, ideatore del S.I.N.G. e direttore spirituale.
Alle ore 19.30 presso il Cinema “Gassman” si proseguirà con il compleanno
dell’Oratorio S.I.N.G. di Oria: il ventesimo!

“La festa di Don Bosco – afferma il Presidente Roberto Schifone –
rappresenta in questo anno un traguardo davvero importante:
l’inaugurazione dei festeggiamenti per il ventennale della nostra associazione.
Abbiamo voluto iniziare il ventennale con uno sguardo fisso a Maria,
ecco il perché della presenza di Paolo Brosio che deve la sua conversione
proprio alla mamma di Gesù”.
Durante la serata, condotta dal giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno Vincenzo Sparviero,
sarà presentato il libro di Brosio,
edito da Piemme, “A un passo da baratro”.
Al noto giornalista sarà assegnato il “Premio nazionale Donato Carbone”

in passato assegnato, tra gli altri, a Magdi Cristiano Allam, a Don Benzi, Don Mazzi,
Don Di Noto, Don Merola, Maria Falcone, Don Giovanni D’Ercole.
A ricevere il prestigioso premio, oltre a Paolo Brosio,
saranno il trio comico Medusa ed il giocatore della Juventus fc Nicola Legrottaglie
collegati in streaming con la sala.
La manifestazione, visto l’importante traguardo raggiunto dall’Oratorio S.I.N.G.
è patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri,
dal Ministero per le politiche giovanili,
dalla Presidenza della Regione Puglia, dalla Presidenza della Provincia di Brindisi,
dal Comune di Oria, dal Movimento per l’Infanzia.

Alla festa ha aderito, tra gli altri, il Capo dello Stato, il Presidente Giorgio Napolitano il quale,
per il secondo anno consecutivo, ha assegnato all’oratorio una medaglia celebrativa.
“Mi preme ringraziare pubblicamente – continua Schifone - il Rotary Club Valesio di Brindisi
per il notevole contributo dato, in particolar modo il suo prefetto,
la dott.ssa Mimma Piliego senza la quale davvero poco avremmo potuto fare”.
Durante la serata sarà anche assegnato il premio “Melania Russo”, già animatrice dell’Oratorio,
ad uno o più educatori che hanno inciso sulla formazione dell’Oratorio stesso.
Nel corso della serata sarà assegnato il premio “Arte&Territorio” al noto comico Pino Campagna,
milanese d’adozione ma fiero pugliese di origine,
il premio lo scorso anno fu assegnato al trio comico “Ciciri e Tria”.
Davvero un momento irripetibile per i giovani volontari dell’oratorio che, dal 1990,

spendono il loro tempo e la loro azione a favore dei giovani.
L’oratorio S.I.N.G. da tempo collabora con il Tribunale dei Minori di Lecce per la messa
alla prova dei minori incappati nella rete del penale,
durante la festa di San Giovanni Bosco verrà rendicontato il lavoro svolto
in questi venti anni ed i traguardi raggiunti.
Giungono da tutta Italia telegrammi ed email di felicitazione dalle maggiori
associazioni di volontariato ed amici dell’oratorio,
tra essi spicca la lettera del successore di Don Bosco, Don Pascual Chavez
e del presidente nazionale del Movimento per l’Infanzia Andrea Coffari.
Tutto pronto, quindi, per onorare il Santo dei Giovani da tempo punto
di riferimento educativo dell’oratorio S.I.N.G. di Oria che,

ricordiamo, festeggia il suo ventennale.


Gianni Ciardo
Ritirerà il Premio 'Arte e Territorio'

Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-