30 settembre 2009

Città di Oria Servizio Civile Nazionale

Biblioteca Comunale Progetto “E-voluzione del libro”

De Pace-Lombardi”

Eventi Biblioteca Comunale “De Pace-Lombardi”

Torna anche questo anno l’interessante iniziativa nazionale “Ottobre piovono libri. I luoghi della lettura” che ha permesso ad un gruppo di Biblioteche del nostro Salento di presentarsi al pubblico con una serie di programmi ed eventi originali.

Anche la Biblioteca Comunale “De Pace – Lombardi” di Oria aderisce con un programma finalizzato ad avvicinare quanto più possibile i ragazzi, non solo alla lettura, ma anche alla frequentazione della biblioteca.

Uno dei principali obiettivi del progetto sarà anche quello di valorizzare e promuovere i servizi bibliotecari e una cultura libraria tale da avvicinare con creatività alla lettura e alla scoperta delle antiche tradizioni cittadine mediante una serie di incontri come di seguito specificati:

  • 2 ottobre 2009 dalle ore 8:30 alle ore 13:00 Villa Comunale Oria:

Biblioteca all’aperto: libri in viaggio!

Si è pensato di “portare fuori la Biblioteca”, una vera biblioteca viaggiante, con una dotazione libraria varia in relazione al target che si intende raggiungere. Sarà allestito uno stand e la giornata sarà allietata dalla presenza di animatori (pagliacci e Winnie The Pooh) che distribuiranno segnalibri, palloncini, caramelle..e sarà possibile effettuare alcuni servizi (prestiti….), e promuovere il servizio Bibliotecario Provinciale e Nazionale.

E’ un mezzo trasversale che rappresenta un momento di utilizzo e di incontro per fasce d’età e per culture diverse evitando la monofunzionalità. Con questa presenza scenografica di “biblioteca di strada”, si intende riqualificare in modo diverso luoghi e situazioni offrendo opportunità nuove in contesti inusuali eliminando gli ostacoli, sociali, funzionali e logistici, all’utilizzo della biblioteca.

La biblioteca all’aperto potenzia e accresce la capacità di penetrazione della biblioteca nel tessuto urbano offrendo un servizio più attivo e significativo, anche ad un’utenza diversa da quella che tradizionalmente la frequenta per motivi di studio.

  • 6 novembre 2009 dalle ore 8:30 alle ore 13:00 Biblioteca Comunale Oria:

E-voluzione del libro: dal papiro ad internet

Sarà organizzato un incontro culturale con i ragazzi delle scuole elementari e medie in cui si farà un escursus storico del libro, emblema della cultura. E-voluzione sta appunto per evoluzione dei supporti del libro. Sono cambiate le tecniche che portano dai manoscritti ai primi incunaboli, per arrivare ai giorni nostri all’ ”immaterializzazione della scrittura”: non più inchiostro e calamaio, non più stampatrici, bensì cd, dvd, pen drive…, nuove scoperte dell’era digitale. La cultura è anche questo: scoprire come siamo arrivati a trasformare una poesia in una canzone e come l’uomo sia riuscito a trasformare in immagini ciò che prima dovevano immaginare dalle parole. Forme di comunicazione che fanno parte del nostro patrimonio culturale e che con questo incontro si propone di far scoprire. Durante la giornata sarà distribuito un opuscolo informativo sulla storia del libro dalle origini ai giorni nostri.

  • 6 dicembre 2009 dalle ore 8:30 alle ore 13:00 Biblioteca Comunale Oria:

Biblioteca in festa : apertura domenicale

Una domenica all’insegna della cultura con l’apertura straordinaria al pubblico. Saranno effettuate visite guidate, prestiti, consultazione, servizio internet…e lettura ad alta voce del libro “Cara C@rla tua Daiana”, che tratta la storia della corrispondenza via INTERNET tra due bambine…

Sorpresa per gli utenti più piccoli…

  • 15 dicembre 2009 alle ore 17,30 Palazzo Martini

Antimo Baldari: il sarto poeta

Alla scoperta delle antiche tradizioni cittadine mediante la presentazione di una pubblicazione su alcune opere dell’oritano Antimo Baldari, un sarto dalla vasta cultura. In particolare, oltre ad una breve biografia, sarà preso in esame un suo romanzo in cui, attraverso la storia dei personaggi, si è potuto ricavare quelle che erano le tradizioni e gli usi locali degli inizi del 900.

Il volume sarà corredato di notizie, immagini e foto delle tradizioni delle feste calendariali, ma anche dei giochi, dei riti e delle credenze oritane, insomma una cultura popolare che oggi non esiste quasi più. Interessante la trascrizione dell’”inno alla città di Oria” che sarà eseguito durante la serata.

Tutti gli appuntamenti sono stati redatti ed organizzati dai volontari del Servizio Civile Nazionale presenti in biblioteca (Giovanna Di Castri, Domenico Scialpi, Marilina Carucci, Annalucia Chiedi, Gemma Ariano, Giuseppina Sabba), coordinati dalla responsabile OLP dott.ssa Maria F. Solazzo, grazie anche all’interessamento fattivo dell’Amministrazione Comunale e in particolare dell’Assessore alla Cultura.

26 settembre 2009

PREMIO CULTURA 2009 - V Edizione

clik le foto e sei in slide show

Archeoclub d’Italia – sede di Oria

PREMIO CULTURA 2009 GRAN GALA DELLA MESSAPIA

comunicato stampa ufficiale

Si terrà sabato 26 settembre, sul sagrato della Chiesa di San Domenico in Oria, la V edizione del Premio Cultura – Gran Gala della Messapia, manifestazione che premia personaggi e realtà che hanno dato lustro alla conoscenza e alla promozione dell’ambito territoriale e culturale odiernamente identificabile con l’antica Messapia. L’evento è organizzato dalla sede oritana dell’Archeoclub d’Italia, presieduta dal dott. Barsanofio CHIEDI, assieme alla Città di Oria, alla Provincia di Brindisi e al Centro Studi “Antimo Baldari” di Oria, fregiandosi del patrocinio delle province di Taranto e Lecce (completando così il coinvolgimento delle istituzioni territoriali del Grande Salento), dell’Università di Bari, della Società di Storia Patria per la Puglia, dell’Associazione Culturale “Il Pozzo e l’Arancio” di Oria, del Lions Club di Francavilla Fontana e del Museo Archeologico Provinciale “F. Ribezzo” di Brindisi. A ricevere il Premio Cultura 2009 saranno, per i loro meriti, la prof.ssa Maria Stella CALÒ MARIANI, il prof. Cosimo Damiano FONSECA, il prof. Francesco D’ANDRIA, il prof. Giovanni UGGERI, il vescovo Michele CASTORO (Amministratore Apostolico della Diocesi di Oria), la casa editrice CAPONE e l’organizzazione de “LA NOTTE DELLA TARANTA”; accanto a questi riceveranno il riconoscimento dell’imprenditoria per la cultura l’azienda alimentare “SPINA” di Oria, lo studio grafico e di stampa “CIDUE” di Oria e l’impresa “AREA” di Francavilla Fontana.

L’evento si aprirà alle ore 19.00, con il convegno “La via Appia antica tra Taranto e Brindisi” che si terrà nella sala conferenze del “Ritiro Maria Immacolata”, con l’intervento del prof. Giovanni UGGERI, del prof. Arcangelo FORNARO, del prof. Francesco D’ANDRIA e dell’archeologo Arcangelo ALESSIO, nonché dell’assessore provinciale alla cultura Paola BALDASSARRE, fattivamente coinvolta nell’organizzazione del Premio Cultura 2009. Seguirà la presentazione dei lavori di restauro della cinta muraria altomedievale di Oria, effettuati negli ultimi mesi, cui interverranno le autorità cittadine e l’arch. Maurizio DELLI SANTI, progettista e direttore dei lavori. Il momento culminante della serata avrà luogo sul sagrato della Chiesa di San Domenico alle ore 20.30, con il Gran Gala della Messapia, presentato dalla giornalista Gianrosita FANTINI, che vedrà la partecipazione del gruppo musicale “Tracce Nascoste” e il conferimento del Premio Cultura 2009.



22 settembre 2009

Festa dei SS. Medici in C.da 'PORTACCIO' 20 settembre 2009

Collage di inserimento foto gallery della festa dei SS. Medici
in campagna di Di Nunzio Leonzio
c.da PORTACCIO
20 settembre 2009
Clik collage e sei in FOTO GALLERYclik foto e sei nel video clip di Angelo e Clara

21 settembre 2009

Balconi Fioriti 2009

La manifestazione 'BALCONI FIORITI-ORIA IN FIORE 2009'
27 settembre 2009

presso l'ex Piazza Coperta (Vico Pistoia), in collaborazione con il Centro Anziani
"S.Annibale Maria di Francia"

Ore 19,30 si svolgerà la cerimonia di premiazione
dei più bei balconi, logge e angoli fioriti della Città di Oria
a seguire il concerto di musiche e canti della tradizione salentina con iJAZZABANNA.

e-mail: gigliola.palazzo@gmail.com
tel. 339 5290683

Speciale Mons. Michele CASTORO

20 settembre 2009

Mons. Pietro Maria FRAGAGNELLI - Amministratore Apostolico di Oria

Dopo la nomina di S.E. Mons. Castoro ad Arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, è stato nominato Amministratore Apostolico di Oria S.E. Mons. Pietro Maria Fragnelli, attuale Vescovo di Castellaneta.
Mons. Fragnelli ha già ricoperto lo stesso ruolo anche in passato, nel periodo di attesa della nomina del nuovo Vescovo.
da Oria.info

Mons. Pietro Maria Fragnelli è nato a Crispiano (Ta) il 9 Marzo 1952.
Dopo aver compiuto gli studi nei seminari di Taranto e di Molfetta (Ba), ha completato la sua formazione presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore, conseguendo il baccelleriato in Filosofia e in Teologia presso il Pontificio Istituto Biblico, e si è laureato in Filosofia all'Università "La Sapienza" di Roma.
Ordinato sacerdote il 26 Giugno 1977, nel 1979 viene nominato vicario parrocchiale nella parrocchia "S. Antonio" a Taranto, quindi nel 1983 gli viene affidata la parrocchia "S. Croce" alla periferia della stessa città. Assistente diocesano della FUCI ed insegnante di Religione al liceo classico "Q. Ennio" di Taranto, negli stessi anni è collaboratore del settimanale diocesano "Nuovo Dialogo", di cui diviene direttore nel 1982.
Nel 1987 viene chiamato a Roma, dove per nove anni presta la sua opera in Vaticano come "Officiale della sezione per gli Affari generali della Segreteria di Stato", continuando nell'esercizio della guida delle anime, segnalandosi nel delicato compito di Padre Spirituale al Pontificio Seminario Romano maggiore, del quale viene nominato Rettore nel 1996.
Eletto alla sede vescovile di Castellaneta il 14 Febbraio 2003 da Giovanni Paolo II, viene ordinato vescovo il 29 Marzo 2003, per le mani dell'allora presidente della Conferenza Episcopale Italiana, mons. Camillo Ruini.
Autore di un commento al Libro del Siracide e del volume "Il deserto fiorirà", ha pubblicato anche diversi articoli su argomenti biblici e di attualità.
Attualmente in seno alla Conferenza Episcopale Italiana è membro della commissione episcopale per la famiglia e la vita, mentre nella Conferenza Episcopale Pugliese è delegato per la pastorale giovanile.
dal sito: www.diocesicastellaneta.net

10 settembre 2009

Grande Caccia al Tesoro Medievale - 10 settembre

Clik foto for slide show dell'evento!

Dopo le attività estive dell’Oratorio (centri estivi, campi scuola, ecc) ritorna la grandissima Caccia al Tesoro nel Centro Storico di Oria. Il Gioco si svolgerà giovedì 10 settembre, con inizio alle ore 20.30, raduno in Piazza Cattedrale.

Il gioco ha la prerogativa fondamentale di rievocare il mondo del Medioevo attraverso i personaggi, le storie, i racconti, le domande e le sfide! Questo gioco si differenzia dalla tradizionale caccia al tesoro; se nella classica caccia le squadre sono invitate a cercare bigliettini che propongo indovinelli e domande, la grande Caccia al Tesoro Medioevale invita, invece, le squadre a ricercare le varie figure medievali affrontando e superando le domande o le prove richieste. “Una edizione particolare quella del 2009 – afferma il presidente dell’Oratorio Roberto Schifone – particolare per le nuovissime prove, per le domande e soprattutto per le grandi sorprese predisposte lungo il cammino. Vi attendiamo numerosi anche da fuori Oria”. Il gioco si compone di due fasi: la prima è quella della ricerca dei personaggi e del superamento delle prove; la seconda è quella della ricerca vera e propria del tesoro. Soltanto dopo il termine della prima fase la squadra riceverà la mappa con l’ubicazione del tesoro che andrà a trovare con modalità stabilite a seconda dei punti conquistati. Il gioco è stato pensato nel centro storico di Oria per far vivere alle famiglie partecipanti il centro storico della nostra città che molte volte è dimenticato, e soprattutto per riscoprire (o scoprire) le bellezze che il nostro centro storico nasconde e molte volte non conosciamo! Chiunque può partecipare!!! Da 0 anni in poi! La grande Caccia al tesoro Medioevale edizione 2008 riserva alcune importanti novità e sorprese. Tantissime le prove da superare, dagli arcieri alla scacchiera, dalla prova del cuoco medioevale a quella dei combattenti, dal fantastico incontro con la corte di Federico II alla prova con i maghi e le speziali! Un fantastico tuffo nel passato, un bellissimo incontro con il mondo medioevale. Quest’anno verranno premiate le seguenti categorie: Squadra con maggior numero di ultra 65enni (forniti di documenti d’identità) - Squadra meglio organizzata (gadget, vestiti, ecc.) - Squadra con maggior numero di bambini - Squadra prima classificata alle prove - Squadra prima classificata nella caccia – squadra più numerosa. Il grande tesoro, predisposto con cura dagli animatori dell’Oratorio, è del valore di oltre 800€! “Siamo convinti che anche questa edizione – conclude Schifone – sarà unica ed entusiasmante. Anche quest’anno le squadre apprenderanno giocando! La grande caccia al tesoro è sempre emozionante per le prove, i luoghi e le magiche atmosfere che riesce a creare”. La partecipazione sarà riservata alle prime 20 squadre che presenteranno richiesta di iscrizione presso l’agenzia viaggi “I Viaggi di Litta” sita in via Isonzo ad Oria. Tantissime le collaborazioni: AVIS ORIA – AIDO ORIA – compagnia teatrale “Il Palchetto” – gruppo sbandieratori e musici “Rione Lama” – Gruppo “Mesagna Teutonica” – Arcieri Storici “Stupor Mundi” di Oria e www.oria.info. Ulteriori informazioni sono reperibili anche nel forum di discussione di Oria.info o sul sito www.oratoriosing.it, 3384043542.

9 settembre 2009

Festival della Cultura Ebraica in Puglia - Oria martedì 8 settembre

clik logo per slide show

L’ UNIONE DELLE COMUNITA’ EBRAICHE ITALIANA celebra la 10^ giornata europea

della Cultura Ebraica.

La manifestazione festeggia il suo primo decennale ed il tema scelto è, quello delle feste e tradizioni ebraiche; a ricreare un clima gioviale concorreranno le iniziative che ciascuna località ha messo in cantiere.

Ieri, presso la sede della Presidenza della Regione Puglia in Bari, con la partecipazione del Presidente Nichi Vendola, Silvia Godelli assessore al Mediterraneo, Magda Terrevoli assessore al Turismo, il Rabbino Roberto Della Rocca, tra i curatori del programma culturale Victor Magiar, supervisore del progetto e assessore alla Cultura Ucei, e Renzo Gattegna presidente Ucei, si è tenuta la conferenza stampa a cui ha aderito, tra gli altri, la Città di Oria (BR), con il Consigliere Comunale Glauco Caniglia, delegato dal Sindaco Cosimo Ferretti per la promozione e valorizzazione della Cultura Ebraica.

I comuni pugliesi coinvolti: Trani, Andria, Bari, San Nicandro Garcanico, Oria, Otranto, Lecce; hanno manifestato il proprio consenso ed hanno testimoniato la storia e la cultura Ebraica esistente nel passato di ciascun comune.

Nell’ occasione in Consigliere Caniglia ha anticipato l’ evento che la Città di Oria ha organizzato per rendere onore e memoria al popolo ebraico insediatosi qui, tra le mura dell’ Oria medievale.
La manifestazione si terrà presso Parco Montalbano e avrà inizio alle ore 19.00 con una esposizione sulla MODERNITA’ DI UN PRECURSORE: SHABBATAI DONNOLO, condotta da Giacomo Saban – studioso di storia Ebraica – saranno, inoltre, presenti Luciano Caro – rabbino – e Piergabriele Mancuso – docente dell’ Università di Venezia. Seguirà alle ore 21.30 una performance con letture e filmati scelti da Stas’Gawronski.

I programmi di ogni singola località saranno consultabili su: www.moked.it/giornatadellacultura

6 settembre 2009

AVIS gemellaggio AVIS Oria con AVIS Sarteano (SI) 4 - 5- 6 settembre 2009

clik poster per leggere il programma!

AVIS COMUNALE DI ORIA (BR)

comunicato stampa

L’AVIS comunale di Oria (Br), rispettando lo spirito originario e principale che anima tutte le attività associative promosse in tutta Italia dall’AVIS, propone per il prossimo week-end interessanti iniziative che fanno da corona all’importante evento quale è il gemellaggio tra le AVIS comunali di Oria e di Sarteano (Siena). Questo patto di gemellaggio è il traguardo cui le due associazioni comunali giungono dopo un cammino di reciproca conoscenza e stima, che ha portato ad unire due realtà geograficamente lontane. Il programma stilato dai volontari oritani offre momenti di approfondimento sul territorio previsti per venerdì 4 e sabato 5 settembre, mentre il centro dell’intera iniziativa sarà concentrato per domenica 6 settembre: infatti alle ore 9.30 presso il barocco Palazzo Martini, sito nel cuore del centro storico di Oria, sarà siglato il patto di gemellaggio tra l’AVIS comunale di Oria e l’AVIS comunale di Sarteano, alla presenza delle autorità locali e di rappresentanze associative operanti sul territorio; alle ore 11.00 nella Basilica Cattedrale Mons. Michele Castoro, Amministratore Apostolico della Diocesi di Oria, presiederà la solenne Celebrazione Eucaristica. Altro momento importante della giornata sarà il concerto “Con la musica nel sangue”, momento ormai atteso nella conclusione dell’estate oritana che si svolgerà alle ore 21.00 presso la suggestiva scalinata di via Pasquale Astore. Il “concertone” vedrà la partecipazione di Nadia Martina, di Gianluca Grande e Cesare Gennari, dell’associazione musicale “Progetto Artistico Oritano”, del gruppo Re-Memory e degli Avatar, tutti impegnati nella campagna di sensibilizzazione alla donazione del sangue che ha visto coinvolti anche i piccoli studenti delle scuole oritane nel concorso grafico pittorico dal tema: “Il sangue non si versa, si dona!”. Si realizza anche così, con tangibili e concreti segnali di ampia cooperazione e sensibilizzazione, il costante impegno dell’associazione volontari donatori di sangue a favore della società.


Post più visitati

La Cripta di Crisante e Daria

Presentazione Storico/Culturale del Castello d'Oria

Post più popolari

Bar Carone - La SCARPETTA

"Lu Picurieddu ti Pasca"

i Miei Pensieri...

Fotografare era la mia passione: mi consideravo soddisfatto solo quando riuscivo a far "parlare" la fotografia.

Dedicavo gran parte del mio tempo a realizzare scatti, sempre con l'intento di cogliere l'attimo negli eventi, nelle cose e nelle manifestazioni più varie della natura.

Amo la spontaneità e mi affido all'intuizione.

I risultati migliori infatti li ottenevo quando fotografo all'insaputa del soggetto, e la foto è pura espressività.

Infine, penso alla fotografia come ad un'arte che matura e si evolve attraverso la passione, l'impegno e a una continua ricerca.

La fotografia è anche, un dettaglio della Vita, poter rivivere con serenità i ricordi di un momento particolare.

In queste pagine sono lieto nel proporvi alcuni scatti fotografici dove la naturalezza della scena evidenzia particolari in grado di rendere bella una foto e addolcire la scena fotografata.


Non mi è stato possibile chiedere a tutte le persone, le cui foto sono presenti in questo sito, se gradivano o meno questo inserimento; qualora qualcuna si ritenga offesa o infastidita da ciò, non ha che da telefonarmi o inviarmi e-mail all'indirizzo sotto pagina indicato ed io provvederò a togliere la o le foto indicatemi !

Ricordo a tutti, in ogni caso,

'che questo sito non è a fine di lucro'

ma soltanto una grande soddisfazione personale.

-.-